Norton WiFi Privacy, nuova App per proteggere gli utenti

Pubblicato il: 04/07/2016
Autore: Redazione ChannelCity

Norton WiFi Privacy protegge i dati, come le password e i numeri delle carte di credito, che sempre più spesso risiedono sui dispositivi mobili e nega l'accesso ai malintenzionati che utilizzano le reti pubbliche per fini illeciti.

Norton by Symantec ha rilasciato Norton WiFi Privacy, una app per dispositivi mobili facile da utilizzare pensata per proteggere dagli hacker le informazioni di quanti utilizzino connessioni Wi-Fi non sicure.
"Dai nostri studi emerge come tanti utenti al mondo ritengano che basti la richiesta di una password per accedere a connessioni Wi-Fi pubbliche per essere certi della sicurezza delle loro informazioni, ma in realtà non è sempre così", ha dichiarato Ida Setti, Territory Manager, Norton Business Unit, Sud Europa. "Norton WiFi Privacy aiuta a proteggere i dati, come le password e i numeri delle carte di credito, che sempre più spesso conserviamo sui nostri dispositivi mobili e nega l'accesso a quei malintenzionati che utilizzano queste stesse reti pubbliche per fini illeciti".

Una nuova ricerca Norton rivela cosa c'è in palio
La nuova ricerca Norton Wi-Fi Risk Report svela come spesso le abitudini dei consumatori, in particolare Millennial e genitori,  diano agli hacker la possibilità di accedere a dati sensibili come le informazioni bancarie o le password degli account social. Quello che spesso rende le persone un bersaglio facile è la confusione sul grado di sicurezza delle reti Wi-Fi pubbliche: Norton ha scoperto che solo un intervistato su tre saprebbe distinguere tra una connessione sicura e una che non lo è, la maggior parte delle persone presume che tutte le reti Wi-Fi in posti pubblici come aeroporti oppure hotel abbiano soluzioni integrate per la sicurezza degli utenti – anche quando non è così
Quando un utente si collega a una rete non sicura, gli hacker possono rubare informazioni in tempo reale, venderle sul dark web per ottenere un profitto oppure anche usare le informazioni per svuotare i conti bancari degli utenti. Anche app popolari per i dispositivi Android spesso peccano per quanto riguarda la sicurezza – solo negli Stati Uniti, il 22% delle app Android condivide dati sensibili senza crittografia per proteggerli. Per questo motivo, Norton WiFi Privacy utilizza una sofisticata tecnologia crittografica per "mascherare" le informazioni degli utenti e aiutarli a proteggere le loro informazioni e la loro identità onlineI consumatori non sono consapevoli dei rischi che corrono

  • Oltre un consumatore su due a livello mondiale (57%) crede che le sue informazioni personali siano al sicuro quando si connette a una rete Wi-Fi pubblica;
  • Il 54% degli intervistati ha ammesso di aver utilizzato una rete pubblica per connettersi ai propri profili social, il 55% l'ha fatto per leggere le mail, mettendo a rischio le credenziali per accedere ad account personali e professionali. Un utente su cinque si è anche collegato ad account finanziari/bancari;
  • Gli utenti più giovani sono maggiormente propensi a ritenere sicura una connessione Wi-Fi pubblica: sorprendentemente, il 62% dei Millennials pensa che le informazioni condivise su un Wi-Fi pubblico siano al sicuro, contro il 58% della Generazione X e il 51% degli Over 55;
  • Dallo studio emerge come il 92% dei Millennials abbia tenuto comportamenti che mettessero a rischio i loro dati personali, contro l'83% della Generazione X e il 65% degli over 55. Il dato più incredibile è però quello relativo ai genitori: dallo studio emerge come il 90% dei genitori intervistati abbia commesso delle azioni potenzialmente pericolose per i loro dati (accesso a social network, condivisione delle informazioni di accesso a uno o più account, ecc.) su connessioni Wi-Fi non sicure, contro il 73% di chi non ha figli.
Cosa succede quando i consumatori si rendono conto della scarsa sicurezza delle connessioni?La ricerca Norton rivela anche cosa succede quando i consumatori realizzato come le connessioni Wi-Fi pubbliche spesso non siano così sicure e quali siano le loro principali preoccupazioni:
  • Accesso non autorizzato da parte di un hacker a informazioni finanziarie (87%) e foto o video pesonali (80%), infezioni da malware (86%), furto delle informazioni personali (88%);
  • Il 74% degli intervistati teme la possibilità che le informazioni di login di account sensibili siano vendute a criminali più che utilizzate per condividere foto "compromettenti";
  • Il 69% preferirebbe non avere accesso a Internet piuttosto che correre il rischio che i loro account social siano hackerati durante la connessione gratuita in un ristorante o negozio;
  • In America, l'87% degli intervistati preferirebbe votare un candidato che odia alle Presidenziali invece di correre il rischio di subire il furto delle informazioni personali durante una transazione online.
DisponibilitàLa app Norton WiFi Privacy è disponibile su Play Store e iTunes. Al termine del periodo di prova gratuita, la sottoscrizione annuale ha un costo di €29.99 per dipositivi iOS e €32.15 per device Android e include la protezione di un dispositivo e supporto in-app 24/7. La soluzione per PC, Mac e multi-device arriverà prossimamente.

Categorie: Vendor

Tag: Sicurezza

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota