QNAP Partner Conference 2016

Nella cornice del Museo Alfa Romeo si è svolta di recente la terza edizione dell'appuntamento che ha chiamato a raccolta i partner del vendor di sistemi NAS. Annunciati nuovi prodotti e novità per il canale

Pubblicato il: 02/11/2016 | Autore: Barbara Torresani

La suggestiva e storica sede Alfa Romeo ad Arese ha accolto la terza edizione italiana della Partner Conference organizzata da QNAP Systems, momento esclusivo di relazione e approfondimento durante il quale il vendor ha raccontato le ultime novità tecnologiche, strategie e roadmap, e illustrato anche alcune case history in diversi settori. 
Con sede a Taipei (Taiwan), QNAP è stata fondata nel 2004 e, a oltre un decennio di attività, oggi si posiziona come uno vendor di riferimento a livello mondiale nel segmento NAS, offrendo soluzioni all-in-one per archiviazione di file, backup, virtualizzazione, condivisione di file multimediali, con supporto delle tecnologie IoT, Container, QvPC, iSCSI, VJBOD e molte altre.
Attualmente QNAP conta su una struttura di oltre 1000 dipendenti in tutto il mondo, con 20 uffici in 14 paesi; in Italia è presente con uffici commerciali a Roma e detiene il 56% del market share, registrando un incremento del 22% annuo e un fatturato 2015 pari a 12 milioni di euro, con circa 30.000 unità vendute. Secondo i dati Context, QNAP nel 2015 si è posizionata al primo posto per il segmento storage SMB mantenendo lo stesso ritmo di crescita continua anche nel 2016, che conta di chiudere con ottimi risultati sia in termini di fatturato sia di quantità vendute. 
Il portfolio QNAP è in grado di soddisfare le esigenze di qualsiasi tipologia di utente, da Home e Entertainment a SMB e aziende Enterprise, grazie ad un’ampia gamma di prodotti affidabili, performanti e dal rapporto qualità/prezzo competitivo. In particolare, i NAS QNAP per il mercato SOHO/Home possono essere considerati come veri e propri centri multimediali, con cui archiviare, condividere e usufruire facilmente dei propri file multimediali, grazie all’utilizzo delle app. Tra questi, spiccano le serie TS-x28, TS-x31, TS-x51+ e i i più recenti TS-x51A, NAS dual-core con porta USB QuickAccess. 
Le soluzioni di fascia SMB sono caratterizzate da funzionalità specifiche per migliorare la produttività e garantire massime prestazioni ed efficienza per applicazioni intensive a livello di memoria, come la virtualizzazione. Tra i modelli di punta oggi, le serie TS-831X, TS-x53A, TVS-x63 e TVS-x82, oltre alle soluzioni NAS con tecnologia Thunderbolt 2, come le famiglie TVS-x82T ideali per gestire flussi di lavoro in 4K e processi richiedenti alta velocità e disponibilità, come virtualizzazione, videosorveglianza e editing video ad alta risoluzione.  
QNAP, infine, ha recentemente lanciato anche sul mercato italiano soluzioni specifiche per il mercato Enterprise, in grado di assicurare la massima affidabilità, efficienza e performance nella gestione delle attività mission-critical, grazie a caratteristiche come interfaccia SAS/SATA, SSD cache, supporto 10GbE e molte altre. Nel dettaglio, TDS-16489U è un dual server che integra in un unico chassis un application server e un server di archiviazione; ES-1640dc, invece, è dotato di un nuovo sistema operativo QES ridisegnato su base ZFS, doppio controllore active-active, funzionalità di deduplica e supporto Open-Stack.  Fulcro delle soluzioni QNAP, il sistema operativo QTS 4, in costante aggiornamento per rispondere alle esigenze del mercato. Ne è un esempio l'esclusiva tecnologia Virtual JBOD per espandere la capacità di archiviazione impiegando lo spazio inutilizzato di altri QNAP NAS.A breve, inoltre, sarà rilasciata la nuova versione QTS 4.3, con feature ulteriormente potenziate, come il supporto dell’architettura a 64 bit e della tecnologia T2E (Thunderbolt-to-Ethernet), maggiore sicurezza, integrazione di funzioni VPN, nuova Virtualization Station, Hybrid Backup Sync e molte altre.   
Siamo orgogliosi del percorso di crescita di QNAP in Italia e nel mondo” - commenta Tony Chou, Regional Account Manager QNAP Systems - Il nostro portfolio è in costante miglioramento ed ampliamento, grazie all’intensa attività di Ricerca&Sviluppo e una roadmap di prodotti che spesso anticipa le nuove esigenze. La nostra forza sono i nostri partner sempre più qualificati e a cui dedichiamo la massima attenzione e programmi di supporto. La conferma arriva anche dai clienti: dall’educational, fino all’Insurance, Healthcare e Entertainment, QNAP può offrire la risposta più adatta per esigenze di archiviazione, backup, condivisione file, a sostegno della produttività e continuità del business. Oggi annoveriamo anche QIoT Containers, la piattaforma di private Cloud per supportare l’intelligenza e l’interazione di sensori tipici del mondo IoT”.
Lo affianca Alvise Sinigaglia, Business Development Manager, QNAP in Italia,  “La volontà dell’azienda è di crescere sempre insieme ai partner ai quali dare nuovi prodotti e nuove funzionalità ma soprattutto nuovi servizi e un nuovo supporto.”
La vicinanza ai partner è fondamentale: “Servizi, supporto in italiano e un programma di certificazioni con la volontà di premiare i partner che crescono con QNAP e di accrescere le loro competenze,” conclude Sinigaglia.

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota