Antonio Grioli, Presidente del comitato direttivo, Zucchetti

racconta il percorso evolutivo e innovativo di Zucchetti, il ruolo dei partner e il contributo dato alle aziende startup per accelerare la loro crescita

Pubblicato il: 08/11/2016 | Autore: Redazione ChannelCity

Zucchetti è un'azienda storica italiana, realtà in grado di rinnovarsi ogni giorno e fare innovazione. Il mestiere di Zucchetti è quella di trovare novità e innovazione vera, che crea ricchezza e vantaggio competitivo per i propri clienti. Oggi almeno un terzo dei ricavi aziendali è fatto dalle tecnologie emergenti che si affiancano a quelle tradizionali. E' un'azienda che fa molta ricerca e sviluppo, basti dire che circa 1000 persone su un totale di 3200. E non lo fa da sola ma con un modello di business che passa dai partner conta sull'appoggio di questi. Il nostro mestiere e l'innovazione e noi vogliamo portare i nostri partner sulla strada dell'innovazione con noi. Partner che devono abbracciare la trasformazione digitale. 

In termini di contributo ad aziende star up e realtà emergenti Zucchetti cerca di acquisire società intorno al cliente: cerchiamo di dare visibilità, fiato e respiro finanziario, tecnologico e di risorse alle aziende aiutandole a crescere, accelerandone lo sviluppo introducendole nell'ecosistema Zucchetti: cerchiamo chi ha avuto un'idea applicabile in modo industriale che integrata con l'offerta Zucchetti ampliare l'offerta al cliente. Crede molto nello scambio delle culture. "Zucchetti non è solo un'azienda di eccellenza tecnologico ma un'azienda che ha un disegno un progetto per aiutare i clienti ad avere successo, che non dimentica mai che quello che conta è l'ultimo miglio che è fatto dai partner. Senza dimenticare la solidità e autonomia finanziaria", sostiene Antonio Grioli, Presidente del Comitato Direttivo Zucchetti.

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social