Da G Data soluzioni e servizi Gdpr ready

Pubblicato il: 16/04/2018
C.R.

Lo specialista tedesco mette nelle mani dei partner tutti gli strumenti di security idonei a garantire la conformità dei clienti alla nuova normativa europea. Disponibile per le Pmi anche una soluzione Insurtech che le protegge da eventuali imprevisti finanziari nel cammino verso la compliance

La sicurezza IT costituisce un punto essenziale del nuovo regolamento generale sulla protezione dei dati, normativa europea che introduce per le imprese importanti requisiti minimi di security.
Pesanti le sanzioni per chi non sarà in regola entro il prossimo 28 maggio, una scadenza che ha già spinto molte aziende e fornitori di servizi (specialmente gli operatori cloud) a riconsiderare la cybersecurity delle proprie infrastrutture IT, alzandone i livelli di protezione con soluzioni adatte a tutelare al meglio i dati di cui sono in possesso.
“Al contrario dell’area germanofona, però, dove l’attività di adeguamento alla nuova normativa europea è alacre, in Italia continuiamo a riscontrare una risposta poco adeguata con un conseguente ritardo di moltissime realtà all’interno di tutti i settori di mercato”, afferma Paola Carnevale, Channel & Sales Manager di G Data Italia.
Secondo una recente stima, nel nostro Paese è addirittura pari al 75% la quota di IT manager che non ha ancora recepito la normativa: una situazione monitorata da vicino anche da Bruxelles, attualmente in contatto con le autorità italiane per far sì che anche l’Italia rispetti i termini temporali stabiliti.
paola carnevale
Paola Carnevale, Channel & Sales Manager di G Data Italia

“Quello che manca è sicuramente un’adeguata comprensione di quanto imposto dal nuovo regolamento” precisa Carnevale che, sottolineando l’urgenza delle misure da mettere in atto, ricorda anche come la progressiva digitalizzazione delle infrastrutture e l’utilizzo sempre più pervasivo del cloud stiano aumentando l’esposizione dei dati delle aziende ai rischi informatici.

Soluzioni Di Security In Ottica Gdpr

Da sempre G Data off re soluzioni in grado di far implementare a qualsiasi tipologia d’azienda un’adeguata strategia di sicurezza, mettendo a disposizione strumenti oggi conformi anche ai dettami del nuovo regolamento.
Nel 2017, in particolare, G Data ha rilasciato una suite di sicurezza particolarmente innovativa che, oltre alla tutela proattiva contro le minacce informatiche, integra strumenti per il monitoraggio attivo dello stato di manutenzione dell’infrastruttura IT; una serie di tool in grado di semplifi care e automatizzare la gestione delle patch (essenziali per prevenire situazioni come quella in cui le aziende sono incorse con WannaCry e Petya); e una reportistica capace di evidenziare le criticità in modo intelligibile e tempestivo, correlando l’insieme dei dati raccolti: il tutto in piena conformità con il Gdpr.
“Soprattutto il sistema di patch management risulta totalmente in linea con i requisiti di sicurezza indicati dall’Agenzia per l’Italia Digitale”, commenta Carnevale, spiegando come G Data Total Control Business sia stato studiato per facilitare la gestione centralizzata di tutti i dispositivi connessi alla rete: dalle postazioni fi sse (PC/Server) ai dispositivi mobili (smartphone, tablet, notebook), fi no alle periferiche.
Di recente, poi, G Data ha anche lanciato in collaborazione con Reale Mutua una soluzione Insurtech, denominata Privacy & Cyber Risk e indirizzata a tutte le Pmi che desiderano non solo mettere in sicurezza i propri sistemi IT, ma anche proteggersi da eventuali imprevisti fi nanziari nel cammino verso la piena compliance normativa.
“Il connubio tra la suite Total Control Business e la polizza assicurativa messa a punto con Reale Mutua tiene conto di quelli che sono a nostro avviso i due elementi primari introdotti dal Gdpr: il principio della ‘Data Protection by design’ e quello della ‘Accountability’, che noi interpretiamo non soltanto come requisito di tracciabilità del dato, ma anche come responsabilità della singola azienda per il dato trattato”, chiarisce la Manager, ricordando come, lato tecnologie, G Data fornisca tutti gli strumenti che il Gdpr richiede per la messa in sicurezza dei dispositivi con cui si lavorano i dati, assicurando alle aziende qualche certezza in più sul proprio cammino.

Il Valore Dell’Affiancamento Ai Partner

Per consentire al canale dei partner di recepire al meglio le novità del Gdpr, G Data è attiva da tempo sul fronte formativo.
“D recente abbiamo condotto diversi workshop incentrati sulla discussione della nuova normativa europea con un riscontro interessante sia in termini di partecipazione sia in termini di rilevanza degli argomenti per i fornitori di servizi gestiti e per il nostro canale di riferimento, che menziona l’assoluta necessità di comprendere meglio le linee guida del Gdpr e capire quali strumenti mettere in campo” aff erma Paola Carnevale di G Data Italia.
Le stesse informazioni saranno, poi, trasmesse agli IT manager aziendali, testimoniando il ruolo fondamentale che G Data vuole avere sul mercato.
“Il Gdpr rappresenta la grande occasione delle PMI e delle grandi imprese per rivalutare il concetto di cybersecurity con un approccio diff erente, più strategico e strutturato”, sostiene la manager, spiegando come lo specialista di security tedesco voglia mettere i suoi partner nella posizione di porsi alla guida di questo processo.
Per questo nel corso di tutto il 2018 G Data condurrà iniziative specifi che per accompagnare il canale in un percorso continuo di innalzamento delle competenze e proposizione attiva di servizi a valore a fronte di tematiche dalla lettura non propriamente semplice.
Attività che svolgerà sia direttamente sia in partnership con i distributori.
“Vogliamo anche aiutare i nostri partner a portare avanti campagne di comunicazione ad hoc sui clienti, in modo che si rivelino effi caci per la messa in regola delle aziende rispetto ai requisiti minimi di cybersecurity”, conclude Carnevale, che chiarisce come questa attività verrà svolta nel rispetto delle specializzazioni dei singoli rivenditori nei vari mercati di riferimento.

Categorie: Attualità

Tag: g data

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social