Mob Pos, l’App per pagare con smartphone e tablet a canone zero

Pubblicato il: 25/11/2014
Redazione ChannelCity

Con Mob Pos, lo smartphone si trasforma in un Pos tradizionale che consente di registrare un ordine e concludere l'operazione con qualunque carta di pagamento.

Ecco Mob Pos, l’applicazione software che permette di effettuare pagamenti con lo smartphone o il tablet collegando il dispositivo per far sì che funzionino come un Pos tradizionale. Una novità particolarmente utile a professionisti, imprese e possessori di Partita Iva, alle prese con le leggi recenti per cui sono tenuti ad accettare pagamenti tramite Pos in caso di transazioni superiori a 30 Euro.
L’App ha diverse funzionalità: contiene il catalogo prodotti completo di un’azienda, con listino prezzi, e gli ordini inseriti; permette ad un professionista o agente di vendita di completare un ordine e concludere velocemente una trattativa con un pagamento in contanti o con carta di credito
Può essere utilizzata dall’agente di vendita anche come micro CRM e per calcolare le proprie commissioni sulle operazioni concluse. Una soluzione dunque che semplifica e rende più efficiente la gestione delle attività e il business delle aziende, riducendo al minimo i tempi di chiusura di una vendita, velocizzando la consegna di una merce al cliente ed eliminando i flussi di carta prima necessari per gli ordini. Mob Pos è disponibile per sistemi iOS e Android.
Sviluppato dalla società Kdev, sarà presentato il 29 novembre al Forum Agenti di Milano insieme alla piattaforma SUG per la gestione della rete vendita.
Area Social