Tech Data Italia, debutta ufficialmente la community TDcircle

Pubblicato il: 04/10/2018
Redazione ChannelCity

TDcircle è la prima community italiana lanciata da un distributore e dedicata al mercato Small e Medium Business. Di fatto un luogo di incontro e di formazione virtuale, dove ciascuno tra rivenditori, vendor, distributori, comunicatori, esperti di marketing può dare il proprio contributo.

Tramite la community Circle, Tech Data Italia punta a far confluire in un unico ecosistema i principali attori del mondo IT (rivenditori, vendor, distributori, comunicatori, esperti di marketing). L’obiettivo è permettere loro di allacciare relazioni, scambiare idee e suggerimenti, conoscere più in profondità il mercato SMB e di rimando avere ulteriori strumenti e informazioni per indirizzare in modo più efficace il proprio business.
"Il mercato SMB è promettente. Tuttavia, è popolato da moltissimi rivenditori che faticano ad avere un contatto diretto con il distributore o con il vendor per essere supportati nello sviluppo di idee per crescere, sia professionalmente sia economicamente" spiega Antonella Baldassarre, Marketing Communication Manager di Tech Data Italia, che con Vincenzo Baggio, VP Managing Director di Tech Data Italia guida il progetto.
"Il percorso di avvicinamento e di supporto di Tech Data al cliente SMB è partito circa un anno fa con l’apertura del sales center di Lecce", prosegue Vincenzo Baggio. "Da lì è nata l’idea di raggiungere nuovi e numerosi clienti con uno strumento diverso dal sito di e-commerce, che pure c’è e funziona. Volevamo qualcosa di più diretto, un 'tocco umano' per clienti che, come detto, faticano a trovare il giusto supporto. E non ci siamo fermati. Volevamo anche un 'luogo' dove esplorare tematiche differenti da quelle commercial e dove fare network accessibile sempre e da ovunque".
L’esigenza espressa da Tech Data si è trasformata nella prima community di questo genere presente su Facebook in Italia, a iscrizione gratuita: TDcircle. Animata da un fitto calendario editoriale, che prevede più interventi giornalieri di vario tipo (tra cui spiccano i live con domande e risposte ai professionisti del settore), la community fonda la propria 'filosofia' su un elemento chiaro: l’orizzontalità. "In Circle siamo tutti sullo stesso piano", aggiunge Baldassarre. "Distributori, reseller, vendor, utenti mossi da curiosità: i partecipanti conversano tra di loro in tempo reale, o quasi, aiutati da una cornice informale dentro la quale possono confrontarsi anche con noti esponenti del mondo del digital marketing. Questo continuo dialogo vuole formare, e informare chi vi partecipa, non solo sulle novità e i temi tecnologici che stanno trasformando il nostro modo di vivere e di lavorare, ma anche, appunto, su quelli di marketing e digitalizzazione. Questo è un ambito importantissimo, nel quale i reseller faticano moltissimo a trovare una relazione diretta con i vendor. Con Circle possono averla a costo zero".
Circle è un luogo di incontro e di formazione di una vera e propria squadra, dove ciascuno può dare il proprio contributo. "Siamo convinti che chi faccia parte di un network nel quale può condividere un argomento, sviluppa una proattività importante, e non si limita a subire il flusso delle informazioni. Questo è il valore aggiunto che sviluppiamo per chi vi fa parte, e che può essere un apporto prezioso per migliorare il proprio business", conclude Baldassarre.
Area Social