Ingecom Italia, bene il primo anno. Gli obiettivi per il 2020

Pubblicato il: 18/02/2020
Redazione Channelcity

«La nostra sfida italiana è cominciata solo un anno fa, ma i risultati ottenuti finora vanno oltre le mie aspettative. La nostra rete conta già più di 10 vendor e non intendiamo fermarci qui», sottolinea Sergio Manidi, Country Manager di Ingecom Italia. Gli obiettivi 2020 puntano ad ampliare il team aziendale e la numerica dei Reseller e System Integrator.

Ingecom, il distributore a valore spagnolo specializzato in soluzioni per la sicurezza IT, celebra il suo primo anno di attività in Italia. L’azienda, che ha fatto il suo ingresso nel mercato a febbraio 2019, sotto la guida di Sergio Manidi come Country Manager, aggiunge così un ulteriore successo al suo progetto di internazionalizzazione.
Ingecom Italia, infatti, conta già a portfolio importanti vendor operanti nel settore della sicurezza informatica e questo gli ha permesso di raggiungere in pochi mesi gli obiettivi prefissati per il suo primo anno fiscale. Infatti, il fatturato della divisione italiana per l’anno appena trascorso è di 3.5 milioni di euro.

Il risultato è importante quanto quello di tutta l’azienda, che a livello globale ha aumentato il proprio fatturato del 20,73% rispetto al 2018 (29.9 milioni di euro contro i 24.8 milioni nell’anno precedente).
sergio manidi
"La nostra sfida italiana è cominciata solo un anno fa, ma i risultati ottenuti finora vanno oltre le mie aspettative. La nostra rete conta già più di 10 vendor e non intendiamo fermarci qui. Gli obiettivi per il 2020 sono ancora più ambiziosi”, commenta Sergio ManidiCountry Manager di Ingecom Italia. “Continueremo la ricerca per ampliare l’offerta di soluzioni utili e innovative da proporre ai nostri clienti, così da essere sempre al passo con l’evoluzione del settore. Faremo inoltre degli investimenti per allargare il nostro team e il gruppo di Reseller e System Integrator” conclude Manidi.

Nel corso del 2019 Ingecom Italia ha stretto partnership significative sul territorio nazionale, come quella con Forescout Technologies, nota azienda californiana per il controllo e la gestione dei dispositivi aziendali, e con Thycotic, fornitore statunitense di soluzioni di gestione degli accessi privilegiati. L’obiettivo del distributore per il 2020 è quello di consolidare ulteriormente la sua presenza nel mercato italiano, con una previsione di crescita a due cifre e in modo esponenziale rispetto allo scorso anno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social