Coronavirus e distribuzione ICT, l’emergenza spinge la richiesta di smart working in Italia, i dati esclusivi di Context

Pubblicato il: 12/03/2020
Marco Maria Lorusso

Coronavirus, il canale della distribuzione IT in Italia in crescita del 12,5% nel primi due mesi dell’anno sulla spinta della richiesta di soluzioni di smart working. I nuovi ed esclusivi dati di Context «Impressionante abilità di adattamento per il canale ICT»

Coronavirus, il canale della distribuzione IT in Italia in crescita del 12,5% nei primi due mesi dell’anno sulla spinta della richiesta di soluzioni di smart working. I nuovi ed esclusivi dati di Context parlano di un’Italia “forzata” ad affrontare la rivoluzione digitale dalla necessità di dare continuità al business.  

Coronavirus e distribuzione ICT i dati


schermata 2020 03 12 alle 16 21 06


Ma andiamo con ordine e partiamo dai dati che, come al solito, Context fornisce in maniera puntuale grazie ad un panel di straordinario valore a livello di copertura e profondità del mercato. Il canale della distribuzione informatica, spiegano da Context, ha registrato prestazioni eccezionali con una crescita del 12,5% nei primi due mesi dell'anno rispetto allo stesso periodo del 2019. A febbraio la crescita su base annua è stata del 16%.
«L'Italia è stata una delle prime vittime del virus Covid-19 che sta spazzando il globo e questa settimana il governo ha annunciato una quarantena a livello nazionale che include un divieto di viaggi non essenziali e incontri pubblici, orari di apertura limitati per alcune aziende e chiusure scolastiche – spiegano da Context -.Tuttavia, la richiesta di strumenti per abilitare lo smart working e l'istruzione a casa ha contribuito a favorire una crescita dei ricavi del 362% su base annua a febbraio per la categoria cuffie / cuffie e microfoni. Per la settimana che inizia il 24 febbraio, l'aumento su base annua è stato del 49,8%». 

Notebook e tablet volano

Altri notevoli incrementi di entrate su base annua nella stessa settimana sono arrivati d​​a notebook (36,5%), tablet (41,3%), software per applicazioni Office (60,5%), software per strumenti di sviluppo (89,3%) e SSD (32%). In crescita significativa anche il software di sicurezza (38,8%) e le cartucce d'inchiostro (8%).
Di conseguenza, la crescita su base annua nelle ultime due settimane di febbraio è stata rispettivamente del 21% e del 20% in tutte le categorie.
Sia i canali Small che Medium Reseller (SMR) e Retail Chain hanno registrato importanti aumenti a febbraio 2020 rispetto all'anno precedente, soprattutto alla fine del mese. Per gli SMR, la crescita ha raggiunto il 30,9% nell'ultima settimana del mese, mentre i player della distribuzione informatica hanno visto una crescita del 72,4% nella settimana a partire dal 17 febbraio.

schermata 2020 03 12 alle 16 21 33


Coronavirus e Distributori Informatica, il tema della fornitura

Tuttavia, dopo aver raggiunto un picco nella settimana a partire dal 17 febbraio, la crescita della distribuzione su base annua in Italia ha iniziato ad attenuarsi.
Potrebbe essere stato raggiunto un punto critico in termini di fornitura, almeno nella categoria cuffie / microfoni. La crescita delle vendite unitarie è passata dal 282% nella settimana a partire dal 17 febbraio a solo l'1,5% nella settimana a partire dal 24 febbraio. 

«Distributori e canale impressionanti per la capacità di adattamento»

isabel aranda context ld 600x513

«Nonostante le incertezze sull'impatto economico di Covid-19 in Italia, i fornitori e i distributori IT si stanno adattando con una velocità impressionante al nuovo ambiente aziendale al fine di supportare la produttività dei clienti e proteggere la salute pubblica - ha affermato Isabel Aranda, Country Manager di CONTEXT per l'Italia -. Gli strumenti di lavoro intelligenti sono fondamentali per aiutare le aziende e le organizzazioni del settore dell'istruzione a far fronte a queste straordinarie circostanze. Queste categorie continueranno probabilmente ad essere molto richieste poiché il blocco continua fino almeno al 3 aprile»
Data la rapida evoluzione della situazione, CONTEXT sta producendo un indice Covid-19 settimanale che rivela le categorie IT più richieste Paese per Paese, a partire dalla prossima settimana.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social