Cloud computing tra rischi e sicurezza? Nasce la prima “Cassaforte digitale” italiana con Reevo Cloud. Ecco dove e come funziona

Pubblicato il: 28/12/2018
Marco Maria Lorusso

Cloud Computing, sicurezza, rischi… il tema è il Tema con la T maiuscola. Non potrebbe essere diversamente ora che la domanda di migrazione tra le nuvole sta esplodendo anche in Italia. Una risposta efficace arriva da Reevo. Il Service Provider specializzato in soluzioni e servizi Cloud ha infatti sviluppato una vera “cassaforte digitale” nel quale proteggere i dati delle aziende Italiane, grazie ai vari data center dislocati sul territorio italiano, in conformità alle norme e certificazioni più

Cloud computing e sicurezza nasce la prima Cassaforte Digitale italiana, la sfida di Reevo Cloud «Nella vita sono i valori a guidare le scelte importanti. Alla sicurezza, per esempio, non puoi rinunciare»

Cloud computing e sicurezza, cloud computing e rischi, cloud computing e dati sensibili. Non è una questione di moda o di teoria. La pratica, tremendamente attuale, ci racconta di un 2018 in cui la domanda, la richiesta di migrazione in cloud (di applicazioni, dati o intere infrastrutture IT) non solo è maturata ma è letteralmente esplosa anche, e finalmente, nel nostro Paese. I tassi di crescita della spesa in cloud pubblico e ibrido sono infatti ampiamente a doppia cifra nel nostro Paese, si parla di oltre il 19 % rispetto al 2017 e le proiezioni confermano un trend in fase di rapida “impennata”. Perché? La risposta è semplice: questione di costi, flessibilità, responsabilità affidate a terzi e che non si è in grado di gestire… necessità di spazio, sempre di più, sempre più ampio e soprattutto sicuro. Non a caso, in cima alle parole più cercate su Google anche per il 2018 c’è “Come fare il Backup”.I dati insomma stanno esplodendo, i dati, le informazioni critiche viaggiano a velocità siderali fuori e dentro le imprese e mettono sempre più sotto “stress” le infrastrutture IT tradizionali. Ecco che il cloud, lo spazio infinito tra le nuvole diventa dunque una destinazione inevitabile per gran parte delle aziende italiane, a prescindere da forma, dimensione, business. 


reevo cloud logo


Cloud computing e sicurezza, ecco la cassaforte digitale di Reevo

Facile a dirsi ma, come sempre, un po’ meno a farsi. Quando la domanda esplode, come da tradizione, l’offerta si muove di conseguenza attirando, come il miele, una serie di risposte non tutte ugualmente attendibili e affidabili. L’urgenza della richiesta, mai come nel caso del cloud computing, sta infatti portando sul mercato proposte affidabili, solide, consolidate ma anche offerte improvvisate. Nulla di nuovo, come detto, se non fosse che proprio per la digitalizzazione progressiva di interi processi di business, quando, oggi, si commettono errori con il backup e la gestione delle informazioni in cloud… i danni possono assumere contorni drammatici per impatto economico e non solo. C’è infatti tutto il tema della reputazione aziendale, delle identità dei dipendenti e dei clienti che proprio al cloud affidano le proprie informazioni… C’è un mondo, insomma, mosso da meccanismi molto delicati su cui competenze e valore non possono essere concetti relativi. «Il punto è esattamente questo – sorride Salvatore Giannetto, Presidente di Reevo Cloud, un interessante service provider che da oltre 15 anni ha scelto la strada del cloud, italiano, a disposizione del canale ICT, system integrator, rivenditori, distributori di informatica…- dalla violazione, il furto, la sottrazione di informazioni sensibili o strategiche (brevetti e formule) oggi possono derivare danni incalcolabili per le imprese Italiane. Il GDPR, il nuovo regolamento europeo per la gestione di dati e privacy è arrivato anche e soprattutto per questo motivo… ma non basta».Non basta, come spiega il giovane imprenditore, servono infatti proposte serie, solide di soluzioni e servizi concreti che assicurino l’integrità e la disponibilità immediata delle informazioni che una impressa affida proprio al cloud. «Anche e soprattutto per questo come Reevo abbiamo deciso di costruire un’offerta, una proposta di servizi che avesse come fattor comune la sicurezza e la protezione dei dati, come base fondante di una vera e propria “Cassaforte Digitale” su cui i nostri partner e i loro clienti possono contare e fare affidamento».Dalle parole ai fatti si parla di una combinazione di Data Center distribuiti sul territorio italiano (qui nel video il racconto di dove e come è costruito il più grande Data Center di Milano su cui si basa la Cassaforte di Reevo) che sono in grado di memorizzare, gestire, rendere disponibili in tempo reale non solo dati e informazioni critiche ma anche intere infrastrutture IT di ogni tipologia di azienda italiana. «Si tratta di una cassaforte che abbiamo realizzato in perfetta armonia con le più attuali e stringenti normative, GDPR compreso – spiega Giannetto -. Un discorso che si allarga ai servizi che, da questa cassaforte, siamo in grado di erogare e mettere al servizio di system integrator, service provider e rivenditori. Abbiamo a bordo le più innovative tecnologie ma anche le più sicure e affidabili. Una scelta complessa ma anche necessaria. Il cloud oggi lo chiedono tutti, ma deve essere cloud sicuro e affidabile altrimenti è meglio non fare nulla perché i danni possono essere enormi. Sicurezza e affidabilità vengono prima di costi, scalabilità, urgenza». 


sg photo medium


Cloud computing e sicurezza, servono linguaggi nuovi per aumentare la percezione del rischio
 

Privacy dunque, sicurezza, affidabilità, semplicità per permettere a canale ICT, Cio, IT manager ma anche marketing, HR, finance di avere quello che serve, dove serve, quando serve e soprattutto in totale tranquillità. Una scommessa che, come anticipato, Reevo ha deciso di affrontare partendo da una scelta di campo precisa. «Fin dalla nostra nascita – racconta Giannetto abbiamo puntato su soluzioni e servizi Cloud 100% canale e  100% italiani, ma soprattutto su un Cloud Sicuro e Certificato. Dopo 15 anni di lavoro e investimenti oggi ReeVo è riconosciuto a livello Italiano come il primo Cloud di canale.
Un cloud che, dunque, si rivolge esclusivamente a Reseller, System Integrator e Var nella proposizione di servizi Cloud ai loro clienti. Attraverso i ns Data Center, eroghiamo tutti i servizi Cloud che occorrono al partner per completare un’offerta Cloud proponendo soluzioni e servizi efficaci ed efficienti: da una completa infrastruttura virtuale server e desktop fino ai servizi di Disaster Recovery e Backup. Servizi e offerte che, come detto, gestiamo tramite una “Cassaforte digitale” composta da vari data center sul territorio Italiano, in conformità alle norme e certificazioni più rigorose (ISO9001, ISO27001, ISO22301, ISAE3402, SSAE18, LEED, TIER4)». 
Area Social