Smartphone e Tablet, vendite flop ma con alcuni vendor che crescono

Pubblicato il: 03/02/2019
Redazione ChannelCity

A fine 2018 il mercato smartphone registra una flessione globale del 5 percento. Calano Samsung ed Apple e cresce prepotentemente Huawei, così come migliorano le vendite di Xiaomi. Il mercato tablet è ancora in calo (ed è il quarto anno consecutivo) ma si intravedono vendite in miglioramento per Apple, Samsung e Huawei a discapito di Lenovo.

Lo smartphone può considerarsi un mercato maturo? Per come sono gli smartphone oggi si potrebbe dire di si. E questa affermazione viene suffragata dai dati visto che il mercato mondiale degli smartphone registra la prima flessione annuale da quando sono apparsi i primi smartphone - una decina d'anni fa - sul successo dell'iPhone di Apple. Secondo le stime dell'analista Strategy Analytics, il 2018 si è chiuso con consegne in flessione del 5% rispetto all'anno precedente. Il settore in realtà sconta cinque trimestri consecutivi in calo, con l'ultimo - il periodo da ottobre a dicembre - in ulteriore calo del 6%.
Secondo i dati degli analisti, lo scorso anno sono stati messi in commercio 1,43 miliardi di smartphone, a fronte degli 1,51 miliardi del 2017. A pesare, secondo gli esperti, sono le condizioni economiche, la mancanza di prodotti accattivanti ma anche i tassi di sostituzione più lunghi. In pratica le persone non cambiano più così spesso il vecchio telefonino con un nuovo modello.
Nel 2018 Samsung, ancora oggi leader del mercato, ha consegnato 291,3 milioni di smartphone, seguita da Apple con 206,3 milioni e da Huawei, vicinissima con 205,8 milioni di dispositivi. Le aziende sul podio si caratterizzano però per andamenti diversi. Le consegne annuali di Samsung e Apple sono diminuite rispettivamente dell'8% e del 4,5% rispetto al 2017, mentre quelle di Huawei sono aumentate del 35%.
Al quarto posto si piazza Xiaomi, che cresce (da 91,3 a 119,3 milioni di smartphone) e supera Oppo, quinta e in lieve flessione (da 118 a 116,6 milioni di dispositivi).

MERCATO TABLET, ANDAMENTO INCERTO CON QUALCHE SORPRESA

Anche il mercato dei Tablet continua a contrarsi: in flessione dal lontano 2015, ha chiuso il 2018 con vendite in calo del 6%, attestandosi a una quota di 173,8 milioni di unità. Però per questo mercato potrebbero esserci delle novità: secondo gli esperti di Strategy Analytics, si intravedono segnali di ripresa.
Nell'ultimo trimestre 2018, infatti, la flessione è stata solo dell'1%, e le aziende leader - Apple, Samsung e Huawei - hanno chiuso l'ultimo trimestre 2018 mesi in crescita.
In base ai dati degli analisti, tra ottobre e dicembre Apple ha messo in commercio 14,5 milioni di iPad, il 10% in più rispetto ai 13,2 milioni del pari periodo 2017. Samsung ha riportato il primo incremento dal 2014, con 7,5 milioni di tablet consegnati contro i 7 milioni dell'anno precedente.
Amazon, invece, è rimasta stabile a 5,5 milioni di unità, mentre Huawei è cresciuta, da 4 a 4,6 milioni. Al quinto posto c'è Lenovo, in calo da 3,1 a 2,3 milioni.
Apple però registra un incremento anche per l'intero 2018, anno nel quale ha commercializzato 44,9 milioni di iPad contro i 43,8 milioni del 2017. Samsung, invece, ha subito un rallentamento: da 24,4 a 23,1 milioni di tablet.
Huawei è cresciuta, da 13,3 a 15,4 milioni di unità. Sono invece in calo Amazon (passata da 12,4 del 2017 a 11,3 milioni del 2018) e Lenovo (da 10,3 del 2017 a 8,8 milioni del 2018). Cala anche Microsoft che con il siurface non riesce a decollare passando dai 7,3 milioni di prodotti commercializzati nel 2017 a 7,1 milioni di tablet, nonostante un quarto trimestre 2018 positivo.
Area Social