Ricoh Italia acquisisce il system integrator Mauden

Pubblicato il: 29/10/2019
e. b.

Il vendor giapponese rafforza la proposta a valore per la trasformazione digitale, integrando un fatturato di oltre 55 milioni di euro e circa 130 risorse dalle elevate competenze in ambito Data Center, Infrastrutture IT, AI e BI

Ricoh Italia ha annunciato di aver acquisito le attività di Mauden. Il noto system integrator milanese Mauden entra così a far parte della filiale italiana del gruppo giapponese, portando in dote un’offerta specializzata che copre principalmente aree quali Data Center, Infrastrutture IT, Intelligenza Artificiale e Business Intelligence.

Fondata nel 1987, con sedi a Milano e Roma, Mauden ha conseguito negli anni una crescita costante sviluppando competenze sempre più solide nell’implementazione di Infrastrutture IT di grandi dimensioni e di data center e puntando in maniera decisa su ambiti che stanno rivoluzionando il modo di lavorare come quello dell’Intelligenza Artificiale e dei Big Data.  

L’operazione, sottolinea una nota, amplia la proposta a valore di Ricoh Italia per la trasformazione digitale. L’acquisizione, che sarà effettiva a partire da dicembre 2019, Ricoh Italia integrerà infatti un fatturato di oltre 55 milioni di euro, circa 130 risorse con elevate competenze in ambito Data Center, Infrastrutture IT, Intelligenza Artificiale e Business Intelligence e un portfolio di clienti attivi che comprende aziende di rilievo a livello sia nazionale sia internazionale.   

Le attuali operation di Mauden rimarranno separate e verranno sviluppate fin da subito sinergie commerciali volte a crescere ulteriormente nei mercati di riferimento. Davide Oriani assumerà il ruolo di Presidente di Mauden e Roberta Viglione manterrà l’attuale carica di CEO.
foto ricoh maudenDavide Oriani, CEO di Ricoh Italia e Presidente di Mauden, e Roberta Viglione, CEO di Mauden

Con un fatturato di 341 milioni di euro, Ricoh Italia è una importante realtà nell’ambito dell’Information Technology e dell’Office Printing, con un portfolio di servizi e soluzioni per supportare lo sviluppo e la gestione di ambienti di lavoro che integrano aspetti come Collaboration, Mobile, Cloud e IoT.

Mediante questa acquisizione - commenta Davide Oriani, CEO di Ricoh Italia - possiamo offrire alle aziende soluzioni all’avanguardia e servizi ancora più completi. Grazie al know-how e alle conoscenze congiunte, continueremo a supportare i nostri clienti in modo ancora più efficace e a promuovere sul mercato un’innovazione ai massimi livelli che possa accompagnare le aziende verso nuovi orizzonti di produttività”.   

Roberta Viglione, CEO di Mauden, afferma: “Siamo certi che la sinergia con Ricoh ci consentirà di giocare un ruolo da protagonista nella sempre più competitiva arena dell’IT ed è per questo che siamo orgogliosi di essere stati scelti. Ora guarderemo insieme al futuro per continuare ad essere un interlocutore di rilievo in grado di affiancare i CIO delle aziende in una trasformazione dell’IT che sia sicura e sostenibile”.

Alberto Mariani, Senior Vice President, Office Service di Ricoh Europe, spiega: “Ricoh punta a una crescita importante nel mercato dei servizi IT, con una proposta a valore che spazia dall’innovazione per il workplace alle più avanzate soluzioni per l’Hybrid Cloud. Questo avviene mediante una crescita organica e importanti acquisizioni di aziende leader sul mercato. L’integrazione delle attività di Mauden rafforza la nostra strategia di sviluppo, ponendoci sempre più come un operatore in grado di agire a livello globale, ma anche capace di tener conto della specificità dei differenti Paesi”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mercato

Tag:

Area Social