Maurizio Rota è il nuovo Presidente del Gruppo Esprinet

Pubblicato il: 07/05/2018
Redazione Channelcity

Succede a Francesco Monti e diventa Presidente di un Gruppo da 3,2 miliardi di euro, che si classifica tra i primi 50 gruppi industriali italiani per fatturato e tra le prime 100 aziende in Italia per capitalizzazione di borsa.

Maurizio Rota è stato nominato Presidente del Gruppo Esprinet e succede a Francesco Monti, che è stato a capo del Gruppo dalla sua formazione.
maurizio rota esprinetClasse 1957, dopo le prime esperienze professionali come Responsabile vendite di aziende operanti nel settore dell'informatica, fonda, nel 1986, Micromax e ne diventa Presidente. Fino al 1999 si occupa dello sviluppo e del consolidamento della società, curando in particolare i rapporti con i principali produttori e contribuendo in maniera decisiva alla realizzazione delle strategie commerciali dell'azienda. Nel 2000, con la nascita di Esprinet dalla fusione delle società Celo, Micromax e Comprel, assume il ruolo di Consigliere Delegato e poi di Vice Presidente e Amministratore Delegato.
Maurizio Rota diventa Presidente di un Gruppo da 3,2 miliardi di euro, che si classifica tra i primi 50 gruppi industriali italiani per fatturato e tra le prime 100 aziende in Italia per capitalizzazione di borsa. Esprinet conta oggi 1247 collaboratori tra Italia e Spagna, con un portafoglio di circa 700 marchi commercializzati e oltre 57.000 prodotti disponibili nei 130.000 mq di magazzini gestiti, per una rete di circa 36.000 rivenditori clienti e 800 fornitori.
Sono molto orgoglioso di assumere questo incarico in Esprinet, che ho visto crescere negli anni fino a diventare il primo distributore in Italia e in Spagna, tra i primi quattro in Europa” ha commentato Maurizio Rota, Presidente del Gruppo Esprinet. “Sono certo che, grazie alla forza di un team sempre alla ricerca dell’eccellenza e costantemente orientato al risultato, continueremo a crescere, affrontando ogni sfida stando sempre concentrati sul nostro obiettivo: essere il migliore distributore di tecnologia sul mercato”.

Categorie: Nomine

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social