Fabio Florio a capo del Cisco Cybersecurity Co-Innovation Center

Pubblicato il: 11/03/2020
Redazione ChannelCity

Nel suo nuovo ruolo il manager avrà il compito di far esprimere tutto il potenziale della struttura, avviata per favorire lo sviluppo di competenze e soluzioni di nuova generazione con un approccio in logica di co-innovazione

Fabio Florio assumerà la guida del Cybersecurity Co-Innovation Center che  Cisco ha aperto il 24 gennaio scorso con sede presso il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.
Entrato in Cisco nel 1996, negli ultimi anni Florio è stato a capo di alcuni dei più importanti progetti avviati in Italia dal vendor, come la partnership tecnologica per Expo Milano 2015, ed è già responsabile del programma Digitaliani, ruolo che continuerà a mantenere accanto alla nuova nomina.
florio05okFabio Florio, resonsabile del Cisco Cybersecurity Co-Innovation CenterNel suo nuovo ruolo Florio avrà il compito di far esprimere tutto il potenziale del Cybersecurity Co-Innovation Center, una struttura avviata per favorire lo sviluppo di competenze e soluzioni di nuova generazione con un approccio in logica di co-innovazione. In particolare, il manager guiderà le attività volte a coinvolgere clienti, partner e un ecosistema esteso di attori legati ai temi della cybersecurity, garantendo l’allineamento con i team interni e internazionali che contribuiscono a realizzare la strategia di innovazione di Cisco. Contestualmente, avrà l’incarico di avviare il più ampio numero di progetti, collaborando con le istituzioni pubbliche, il mondo accademico, le piccole e medie imprese, le grandi organizzazioni pubbliche e private, facendo leva su tutte le risorse disponibili e promuovendo anche attività di comunicazione ed eventi, focalizzati soprattutto su argomenti di cybersecurity e privacy.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Nomine

Tag:

Area Social