Synology DiskStation Manager, ora disponibile in versione 4.1 Beta

Pubblicato il: 11/07/2012
Daniele Preda

Synology rende disponibile per il download la nuova e arricchita versione del sistema di gestione DiskStation Manager, giunto alla revisione 4.1 Beta.

I NAS Synology si basano sul sistema software residente su un modulo di RAM statica DSM, installato all'interno delle differenti configurazioni. DiskStation Manager, o DSM, è giunto ora alla versione 4.1, attualmente ancora in fase Beta.
La nuova piattaforma espande le capacità e le funzionalità dei sistemi di storage nei quali viene installato e rende più versatile il dispositivo aggregato alla rete. Questo aggiornamento si rivolge alle unità DiskStation e RackStation, dall'entry-level al segmento enterprise, per aumentare la produttività e la reattività in ogni contesto professionale e domestico.
synology-ecco-la-nuova-versione-dsm-4-1-beta-1.jpgTra i miglioramenti principali, il supporto esteso per gli ambienti Cloud, con supporto per la sincronia di due cartelle e la sincronizzazione continua dei contenuti verso dispositivi mobili. Cloud Station supporta trasmissioni cifrate, per incrementare la sicurezza dei dati, oltre alla possibilità di adottare protocolli HTTPS e impostazioni dedicate a livello di proxy server.
In aggiunta è stato implementato Syslog Server per la gestione e il monitoraggio delle differenti politiche di archiviazione. È stato migliorato anche il supporto Mail, con uno specifico servizio server, capace di supportare  l'inoltro SMTP, alias e-mail, domini multipli, filtri spam, protocolli di auto-risposta e applicazioni di monitoring in tempo reale in relazione alla quantità di posta e alla larghezza di banda disponibile.
Le novità implementate sono ancora molte e comprendono soluzioni per un'efficace condivisione delle risorse. Resource Monitor è in grado di generare report e statistiche in merito allo stato dei dischi e alle prestazioni del sistema, inoltre, il supporto SFTP e FXP consente di incrementare la sicurezza nel trasferimento dei dati.  
synology-ecco-la-nuova-versione-dsm-4-1-beta-2.jpgSynology ha inoltre migliorato le specifiche multimediali dei propri prodotti, aumentando la capacità di raccolta dati del servizio Video Station, ora in grado di aggregare informazioni relative ai film archiviati recuperandole dal Web. Il sistema può inoltre ospitare il modulo TV Recorder, per la visione e registrazione dei programmi, con possibilità di accesso diretto tramite dispositivi iOS, tramite DS video.
Le nuove funzioni della Photo Station consentono ora di mappare cronologicamente gli album fotografici rispetto a Google Maps, sfruttando tag, come percorso e nome per il riconoscimento automatico del volto e per migliorare le funzioni di filtraggio file.
Audio Station è in grado di visualizzare i testi delle canzoni riprodotte e consente ai singoli utenti di creare e ospitare librerie di file locali. I dispositivi iOS possono dunque essere utilizzati per ascoltare la musica memorizzata nella cache, anche in assenza di accesso a Internet.
In aggiunta, per una gestione immediata, le App DS Audio e DS Phoro+ sono ora disponibili per Windows Phone. Il sistema di videosorveglianza Surveillance Station 6 è stato reso più efficiente e dispone ora di quattro cursori temporali corrispondenti a diversi canali, per la riproduzione ricerca di specifici porzioni di stream registrato.

Le novità introdotte non si limitano a quanto sinora descritto, per maggiori informazioni, Synology suggerisce di visitare la pagina dedicata.
La Beta 4.1 del DSM è scaricabile direttamente dal sito Synology.
Una demo live è invece accessibile nella pagina dedicata ai prodotti.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social