Archos Titanium, i tablet economici con Android 4.1

Pubblicato il: 15/01/2013
Daniele Preda

La nuova famiglia di tablet Archos Titanium vanta buone caratteristiche tecniche e prezzi competitivi, per tentare di imporsi in un mercato sempre più affollato.

Al Consumer Elctronic Show di Las Vegas, conclusosi venerdì scorso,, Archos ha mostrato la nuova linea di tablet Titanium, quattro modelli dal prezzo interessante e dotati del sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean.
La serie comprende i modelli Titanium 70, 80, 97 e 101, che si differenziano principalmente per la diagonale del display adottato, rispettivamente di 7”, 8”, 9,7” e 10,1”.
archos-titanium-tablet-economici-con-android-4-1-1.jpgAd eccezione del modello da 9,7” che impiega una matrice da 2.048x1.536 pixel, i restanti modelli sfruttano matrici HD IPS multi touch. Le varianti, al salire della diagonale, sono proposte al prezzo di 119, 169, 249 e 199 Dollari.
Questa generazione è accomunata da numerosi dettagli tecnici, a partire dalla CPU dual-core realizzata da Rockchip, con un clock di 1,6 GHz e GPU dedicata di tipo quad-core.
archos-titanium-tablet-economici-con-android-4-1-2.jpgLa memoria integrata è di 1 GByte, affiancata da 8 GByte di spazio dedicato ai dati, eventualmente espandibile sino a 64 GByte tramite microSD.
Completa la dotazione una porta micro USB, il supporto HDMI, la doppia videocamera e la connettività wireless. Per tutti, il rivestimento dello chassis è in lega d’alluminio. Secondo Archos, il modello Titanium 70 si posiziona a diretto confronto con Kindle Fire di Amazon, grazie a caratteristiche tecniche interessanti e un prezzo abbordabile.
archos-titanium-tablet-economici-con-android-4-1-3.jpgArchos 80 vanta caratteristiche peculiari ed è in concorrenza con l’iPad Mini di Apple. Le versioni con diagonale più estesa puntano a conquistare il mercato in virtù del buon rapporto prezzo/prestazioni.
Al momento non è ancora noto quando i prodotti saranno disponibili sul mercato nazionale.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social