Zeitgeist, il 2013 secondo Google

Pubblicato il: 19/12/2013
Redazione ChannelCity

Come ogni anno, Google presenta Zeitgeist, rendendo note le liste ottenute attraverso l’analisi di miliardi di query ricevute nel corso degli ultimi 12 mesi.

Con il termine di origine tedesca Zeitgeist, che significa “spirito dei tempi”, si indicano le tendenze culturali predominanti in una determinata epoca.
Come ogni anno, Google, attraverso questo nome, rende note le liste ottenute attraverso l’analisi di miliardi di query ricevute nel corso degli ultimi 12 mesi.
Secondo Big G, il 2013 della popolazione mondiale può essere così riassunto: nuovi inizi, nuove frontiere, modi di aiutare gli altri, coraggio, ispirazione, addii, ecc.
Per quanto concerne l’Italia, invece, i termini che hanno caratterizzato l’anno appena trascorso sono: “Elezioni 2013″ ,“Movimento 5 stelle”, “Grillo”, mettendo così in luce il forte interesse degli italiani per la politica.
Non mancano nomi ed eventi che sono stati all’onore della cronaca, come per esempio la tragica scomparsa di Paul Walker o la nomina a Pontefice di Jorge Mario Bergoglio, nonché i prodotti tecnologici di spicco usciti durante l’anno.   
Tra i trend di Google spiccano anche alcuni interrogativi, quali, per esempio il “Come fare” (freestyle, bracciali, magie etc.), ma anche il “Perché?”(“perché votare Grillo” al 1° posto, “perché votare Bersani” al 2° posto e “perché votare Berlusconi” al 3° posto).
Il “come cambiare decisamente vita”, la fa da padrone.
Non mancano i metodi per perdere peso come la Zumba, e le ricette: si va da quelle regionali, come il casatiello, a quelle internazionali, ma con un tocco nostrano, come la cheesecake con il Philadelphia e a quelle sempre più consuete anche da noi, come il sushi.
Uno spazio non da poco è occupato dal cinema: tra i film più googolati troviamo “Il Grande Gatsby”,“Django Unchained” e “Cloud Atlas”.
Al quarto posto, ma primo tra i titoli nostrani, “Sole a Catinelle” di Checco Zalone. “gesuita”, “Swag”, “Aski”, “Guantanamera” risultano invece i termini più ricercati.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social