Cisco, Emc e Vmware in partnership per il cloud computing

Pubblicato il: 07/11/2009
Redaziione Channelcity

E' sotto il segno del Virtual Computing Environment, la partnership che lega Cisco e Emc, insieme con Vmware. Fulcro tecnologico dell'iniziativa i Vblock Infrastructure Packages.

E' sotto il segno del Virtual Computing Environment, la partnership che lega Cisco e Emc, insieme con Vmware, in un progetto di collaborazione con l'obiettivo di facilitare le aziende nel processo di rendere più flessibili le infrastrutture IT e ridurre i costi IT, del consumo energetico e degli spazi ricorrendo alla virtualizzazione dei data center e alla transizione verso infrastrutture di private cloud.
A unire le tre realtà la condivisione di una visione comune relativa al futuro delle infrastrutture IT: il private cloud computing, che prende forma in un'infrastruttura IT virtuale controllata in modalità sicura e utilizzata per un'unica organizzazione che può essere gestita sia da un'organizzazione sia  da terze parti e,  può risiedere in loco o meno, o in combinazione.
Virtual Computing Environment si propone di offrire alle aziende un approccio per velocizzare la trasformazione del data center  con una maggiore efficienza, in modo da ridurre sia le spese capitale sia delle spese  operative.
Fulcro tecnologico dell'iniziativa i Vblock Infrastructure Packages, pacchetti infrastrutturali integrati, testati, convalidati e pronti all'uso e a crescite future che combinano le migliori tecnologie di virtualizzazione, networking, computing, storage, sicurezza e gestione di Cisco, Emc e VMware.   
L'adozione di sistemi Vblock sarà avverrà attraverso la comunità globale di system integrator, service provider, partner di canale e Isv mentre l'accordo mira anche a unificare le attività di prevendita, di offerta di servizi professionali e di supporto in modo da rendere più semplice l'ingaggio con il cliente.

[tit: Gli scenari di business]

Come emerge da dati di McKinsey and Company le spese a livello mondiale relative alle infrastrutture tecnologiche e servizi per data center oggi superano i 350 miliardi di dollari all'anno, di cui la metà rappresentata da spese di capitale (prodotti) e l'altra metà da spese operative (servizi e lavoro). Inoltre, circa il 70% di tali costi vengono sostenuti per mantenere le infrastrutture esistenti, lasciando poco meno del 30% per lo sviluppo di iniziative relative a nuove tecnologie e applicazioni che possono fare la differenza per le aziende. Inoltre, è stato stimato che circa 85 miliardi di dollari, o circa il 20% della totalità di tale mercato, può essere indirizzato, entro il 2015, con tecnologie di virtualizzazione del data center e di private cloud.  
L'annuncio della partnersgip Virtual Computing Environment è stata anche l'occasione per Cisco e Emc per presentare Acadia, una joint venture focalizzata sull'accelerazione dell'implementazione da parte dei clienti di infrastrutture di private cloud attraverso il coinvolgimento dei service provider e dei clienti aziendali di grandi dimensioni.
Il modello "build, operate, transfer"di Acadia per la distribuzione dell'architettura Vblock, e che indirizza le persone, i processi e le tecnologie, offrirà ai clienti maggiore scelta, flessibilità e maggiori vantaggi economici nel momento in cui decideranno di virtualizzare le proprie infrastrutture IT ed evolvere verso ambienti private cloud.
Acadia ha in previsione di avviare le attività presso i clienti nel corso del primo trimestre del 2010. Acadia istruirà e supporterà i clienti e l'ecosistema di service provider e degli altri partner nel creare, avviare e trasferire i Vblock Infrastructure Packages ai clienti o ai propri partner di riferimento. Oltre a Cisco e Emc quali investitori maggioritari, l'avvio delle funzionalità di Acadia previsto nel 2010 ha beneficiato di investimenti da parte di VMware e Intel.
La coalizione Virtual Computing Environment ha già coinvolto una serie di partner, inclusi systems integrator, rivenditori a valore aggiunto, service provider, e Isv. Al momento ci sono sei system integrator: Accenture, Capgemini, CSC, Lockheed Martin, Tata Consulting Services e Wipro.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social