Zycko Italy cresce a doppia cifra

Pubblicato il: 10/05/2010
Autore: Barbara Torresani

Crescita a doppia cifra per la filiale italiana del distributore a valore che, focalizzato in area neteworking e storage, estende la propria competenza anche all'ambito della videoconferenza con il brand LifeSize Communications. Potenziato l'organico e il supporto marketing.

La crescita per Zycko nel suo secondo esercizio in Italia era di rigore. E così è stato: la filiale italiana del distributore a valore aggiunto ha raggiunto l'obiettivo datosi e ha fatto segnare una serie di numeri positivi. Nell'esercizio 2010, chiuso lo scorso 31 marzo, la società infatti ha riportato un fatturato in crescita del 52% rispetto all'anno fiscale precedente, per un valore pari a 6 milioni di euro, un margine complessivo in crescita del 40% e un numero di clienti attivi che sono passati da 110 a 150.
Numeri più che positivi per la filiale che ha dato un forte contributo all'intero Gruppo Zycko, che è riuscito a tenere bene in un momento di mercato difficile a livello mondiale, riportando una crescita di fatturato nell'ordine delle due cifre (+16%), per un valore totale pari a 198 milioni di dollari e profitti a 7 milioni di dollari, in aumento del 18%.
zycko-italy-cresce-a-doppia-cifra-1.jpgCome sottolinea Piera Loche, alla guida di Zycko Italy: "Il successo della filiale italiana è da attribuire in larga misura all'offerta Riverbed, che ha un peso del 50% sul risultato della filiale e che ha quasi triplicato il fatturato dal primo anno". Ricordiamo che in Italia il distributore a valore ha scelto di indirizzare in particolare il mercato del networking, dove ha sviluppato forti competenze e ha come vendor di riferimento proprio Riverbed, di cui è unico training center certificato e autorizzato sia a livello europeo che italiano. Un'altra area su cui la società si è via via specializzata è quella dello storage.
E lo spettro d'azione del distributore, che conta circa una decina di brand a portafoglio, guarda oggi anche ad altri ambiti, uno su tutti, quello della videoconferenza. Proprio di recente Zycko ha siglato un accordo con LifeSize Communications, azienda specializzata  nello sviluppo di prodotti di videocomunicazione ad alta definizione, di cui distribuisce l'intera gamma di soluzioni sul territorio italiano.
"Questa partnership, dice Piera Loche, è stata da subito un successo. Il mercato della videoconferenza è molto promettente, destinato a triplicare nel giro di pochi anni. Cisco, leader in quest'ambito, fa da apripista e attira l'attenzione sulla tecnologia. E LifeSize, che è un operatore di spicco del mercato con una quota nell'intorno del 25%, ha le carte in regola per giocare la partita."
Se lo staff della struttura italiana è rimasto ridotto ma stabile nei primi anni per consentire all'azienda di crescere, nell'ultimo periodo ha attirato parecchi investimenti su alcune figure di marketing e vendita con l'obiettivo di migliorare il servizio volto ai clienti in termini di supporto marketing oltre che di copertura e presenza di figure commerciali specializzate in grado di fornire una precisa offerta e consulenza It. Oggi l'organico risulta composto da circa 10 persone e proprio di recente ha visto salire a bordo una figura marketing e una persona nell'area del Centro Sud, specializzata in videoconferenza.
L'approccio distintivo di Zycko è quello di seguire  passo  passo i propri rivenditori, affiancandoli e supportandoli con servizi non solo di pre/post vendita e consulenza tecnica, ma anche nell'area marketing. E a breve è  atteso a breve anche il lancio del sito.
"L'obiettivo, racconta Piera Loche, è quella di sviluppare un servizio di marketing customizzato e personalizzato per i partner, che preveda lo sviluppo di attività rivolte agli utenti finali in cui Zycko offre il suo completo supporto, spesso senza neanche comparire: newsletter, eventi, inviti,...e anche attività di lead generation attraverso il telemarketing."
E' soddisfatta Piera Loche del livello di fidelizzazione e fiducia instauratosi con i propri partner: "Mentre prima era molto difficile che un partner desse informazioni sui propri clienti, oggi l'approccio è cambiato radicalmente; lavoriamo con i partner proprio sulla loro lista clienti".
E a livello di iniziative questo mese di maggio vede l'organizzazione di due eventi a supporto dei reseller. Il primo appuntamento, tenutosi lo scorso 4 maggio alle porte di Milano, in collaborazione con LifeSize e Riverbed, è stato un momento di approfondimento per i partner del distributore sugli aspetti tecnici e commerciali delle soluzioni integrate di videoconferenza ad alta definizione realizzate da LifeSize e di ottimizzazione delle Wan di Riverbed.
Il 28 maggio, invece, è a calendario la seconda edizione dell'evento "Zycko Italy@Aria Nuova a Monza", una manifestazione sponsorizzata da Regione Lombardia, concepito come un workshop multi-vendor organizzato con la partecipazione di partner, prospect e utenti finali. 
E per il 2011? "L'obiettivo da raggiungere è ambizioso, dichiara Piera Loche: crescere del 40% e reclutare nuove risorse. Non c'è la smania di approcciare nuovi vendor. Ne abbiamo alcuni così nuovi e promettenti che l'idea è quella di focalizzarci su questi. Per esempio vorremmo proporre il training anche sulle tecnologie di LifeSize. Ovviamente siamo attenti ai segnali che arrivano dal mercato".
"Il momento di mercato non è però così favorevole, conclude Piera Loche. Ci si aspetteva una reazione più rapida alla crisi. Non si può parlare di una vera e propria ripresa, ma notiamo che rivenditori e utenti finali sono più aperti e disponibili. Hanno bisogno di vedere e capire cosa può aiutarli a sviluppare il proprio business sul portafoglio clienti esistente".

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social