AMD rinnova la piattaforma Vision per notebook e desktop

Pubblicato il: 12/05/2010
Daniele Preda

AMD Vision si rinnova per assicurare maggiori prestazioni ed ergonomia d'uso in tutte le applicazioni che vengono eseguite quotidianamente. La nuova architettura consentirà di snellire la riproduzione di flussi video HD, l'accesso a Internet, il gaming online e 3D, la visione e l'organizzazione di foto.

AMD  rinnova la piattaforma Vision, destinata ai segmenti di mercato notebook ultrathin e mainstream, oltre che ai sistemi desktop. L'attuale architettura rinnova e ripropone i punti di forza del sistema Vision annunciato diverso tempo fa. Il produttore punta fortemente sui concetti di "semplicità di vendita" e "semplicità di acquisito" (easy to sell – easy to buy). amd-rinnova-la-piattaforma-vision-1.jpgCon questo si vuole identificare una piattaforma dalle prerogative chiare e facilmente proponibile all'utenza, allo stesso tempo, il cliente trova semplici risposte alle proprie necessità e riesce a orientarsi facilmente nei propri acquisti. Nel dettaglio, i produttori stanno per introdurre sul mercato oltre 130 nuovi notebook per il segmento ultraleggeri e mainstream che fanno uso del sistema AMD Vision. Questa architettura si sta inoltre espandendo verso il mercato desktop, per la creazione di configurazioni evolute, destinate agli appassionati e ai gamer.
amd-rinnova-la-piattaforma-vision-2.jpgVision vuole essere il centro delle configurazioni hardware moderne, capace di semplificare e migliorare l'esperienza d'uso in ogni ambiente. Oggi più che mai la tecnologia è radicata nei diversi ambienti professionali e domestici, gli accessi a Internet sono in costante incremento e il PC/notebook è il sistema di fruizione più diffuso, a qualsiasi età. Proprio per questo, il focus di questa nuova tecnologia, più che in passato, comprende la velocizzazione e il miglioramento delle attività quotidiane, quali l'accesso alle risorse Web, l'organizzazione e la visione di foto, il playback di filmati in alta definizione e il gaming.

[tit:Le differenti declinazioni di Vision]Adeguando le peculiarità di questa piattaforma secondo modelli d'uso analizzati e oggi molto diffusi, AMD ha creato diversi livelli di "esperienza" Vision. Esistono perciò 4 piattaforme, che possono essere definite in base alle possibilità offerte e alle tipologie di utenti che indirizzano.
amd-rinnova-la-piattaforma-vision-3.jpg- La versione che potremmo definire "base", comprende l'hardware sufficiente per attività quali: ascolto della musica, visualizzazione di foto e DVD, accesso al Web, alle mail e alla chat. È inclusa una minima attività di gioco. 

- Vision Premium è in grado di assicurare un'esperienza d'uso piena e coinvolgente per gli scenari appena indicati e offre funzionalità leggermente superiori rispetto al sistema standard. Sarà possibile la riproduzione accelerata di stream Full HD/Blu-ray, l'editing di foto di medio livello, la conversione audio/video e il gaming a livello standard.

-Vision Ultimate garantisce performance ancora superiori e una fluidità d'uso sensibilmente superiore. In base alle potenzialità offerte, sarà possibile creare e modificare file video, effettuare editing complesso, giocare con i più recenti titoli 3D, anche online, registrare stream TV e lavorare in multitasking con più di quattro programmi simultaneamente. 

-Vision Black è la piattaforma più evoluta, che consente un utilizzo a 360° con la massima velocità e con tempi di risposta estremamente ridotti. Risulta indicata per i gamer evoluti, gli overclocker e per la realizzazione di workstation di calcolo e grafiche semi-professionali.

[tit:Vision per Ultrathin]Come anticipato, Vision nasce come sistema strutturato anche per notebook ultrasottili e promette di incrementare le performance per questa categoria di prodotti. L'obiettivo principale è quello di migliorare le capacità di riproduzione video e 3D sui sistemi con spessore inferiore a 1". Questi notebook, con diagonale compresa tra 11" e 13,3", potranno beneficiare di CPU multi-core, capacità di gestione flussi HD e output HDMI con supporto surround 5.1. Tutto questo senza penalizzare eccessivamente l'autonomia e assicurando possibilità di utilizzo a batteria con durate sino a 8 ore (secondo test interni AMD).
amd-rinnova-la-piattaforma-vision-4.jpgConfrontando la nuova piattaforma Vision "Nile" con la precedente "Congo" è possibile osservare un incremento di prestazioni e usabilità generale del 22% circa. Il sistema Vision 2010 si basa su CPU di generazione GH45 (anziché K8), su memorie DDR3, invece delle più obsolete DDR2 e si poggia sul bus di controllo HyperTransport 3.0 a 1,6 GHz.
amd-rinnova-la-piattaforma-vision-5.jpgTra i produttori che proporranno notebook Ultrathin sono presenti HP, Acer e Lenovo.A livello costruttivo si è lavorato per ridurre i consumi della CPU, del NorthBridge/SouthBridge e si è passati dai 25 W per la vecchia piattaforma, ai 16 W – 23 W di quella nuova (a seconda della configurazione). I processori adottati per questa categoria di notebook saranno i Turion II Neo Dual-Core, gli Athlon II Neo Dual-Core e gli Athlon II Neo, affiancati da GPU Radeon HD 5400 e 4200.

[tit:Vision per il mainstream]
amd-rinnova-la-piattaforma-vision-7.jpgAlcuni esempi di modelli notebook mainstream che adotteranno AMD Vision.Il segmento di mercato più espanso è quello mainstream, costituito da prodotti con prezzi e caratteristiche molto variegati e che si indirizzano all'utenza media. In questo settore, AMD vuole proporre soluzioni che consentono la riproduzione video in alta definizione, l'editing avanzato e il gaming  di alto livello con supporto DirectX 11.
amd-rinnova-la-piattaforma-vision-6.jpgTutto questo in abbinamento a sistemi con display sino a 17" e CPU quad core con consumi contenuti (45 W). In questo caso sono proposti processori Phenom II triple e quad-core, in affiancamento ai Turion e Athlon II dual-core.

[tit:Vision per desktop]La scelta di AMD per le piattaforme desktop è comune a quella che da sempre viene adottata dal produttore per i propri dispositivi. Si intende infatti proporre soluzioni con buone performance per il proprio segmento di commercializzazione, caratterizzate da un rapporto prezzo/qualità molto interessante.
amd-rinnova-la-piattaforma-vision-8.jpgI principali vendor prevedono modelli desktop con sistema VisionAMD produce sistemi "a tutto tondo", per ogni tipo di applicazione intensiva, ma che si differenziano per un prezzo di acquisto particolarmente favorevole, in modo che l'utenza possa impiegare parte del proprio budget in dispositivi e periferiche (come monitor, diffusori e controller da gioco, per esempio). Alle CPU Phenom II X4 e Phenom II X6 si affianca l'ottima proposta di GPU AMD che, con la famiglia HD 5000, consente il gaming HD a prezzi competitivi, con la gestione video multi monitor EyeFinity, uno strumento flessibile anche in campo office. 

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social