Cooler Master Elite 360

Pubblicato il: 04/09/2009
Redazione ChannelCity

Un compatto cabinet middle-tower dal prezzo economico, pensato per la realizzazione di sistemi domestici e Home Theater PC. La possibilità di utilizzo in posizione orizzontale consente infatti di affiancarlo ai comuni apparecchi da salotto.

Cooler Master Elite 360 è un cabinet compatto che fa parte della famiglia dei case middle-tower, capace di accogliere motherboard in formato micro-ATX e ATX. Si tratta di un prodotto economico, alla portata della maggior parte degli utenti, che desiderano un case elegante e con finiture interne di buon livello. La disposizione dei drive bay in senso orizzontale, consente di posizionare il cabinet in modalità “desktop” e di sfruttare le dimensioni abbastanza contenute per la realizzazione di sistemi da salotto HTPC.

cooler-master-elite-360-1.jpg

Elite 360 può infatti essere impiegato con profitto per la creazione di questo tipo di configurazioni, senza spendere cifre importanti per l’acquisto dei costosi case in alluminio spazzolato che vengono solitamente utilizzati per questo tipo di sistemi. Sono disponibili due drive bay da 5,25” e due da 3,5”, di cui uno è di tipo interno, per l’alloggiamento del disco fisso. Il fissaggio delle unità è semplificato da apposite slitte in plastica da agganciare alle unità e che consente di velocizzare l’assemblaggio, evitando l’uso di viti e attrezzi. Il frontale in plastica replica due porte USB, l'uscita cuffie, l'ingresso microfonico, oltre ai pulsanti e ai LED di stato.

[tit:Dettagli]Internamente, Cooler Master Elite 360 è realizzato con razionalità e consente di lavorare comodamente nelle diverse fasi di assemblaggio. Come primo aspetto distintivo, questo cabinet può installare i comuni alimentatori ATX che vengono però alloggiati in posizione frontale, a fianco dei drive bay. Un apposito cavo interno consente di replicare l’attacco per la rete a 220V sul lato posteriore del case.

cooler-master-elite-360-2.jpg

La scelta di posizionare l’alimentatore frontalmente è dettata dalla necessità di minimizzare gli ingombri e dalla volontà di facilitare il montaggio degli altri componenti. Nonostante le dimensioni compatte, il sistema di ventilazione è più che adeguato e capace di sostenere configurazioni piuttosto “spinte”. Cooler Master fornisce di serie una ventola tachimetrica da 120 mm alloggiata sul fianco destro e collocata quindi in prossimità della CPU e degli stabilizzatori di tensione. Sul lato opposto è possibile installare una ventola da 80 mm, mentre sul lato posteriore c’è posto per due ventole da 80 mm. La paratia asportabile permette infine di installare unità da 80, 90 e 120 mm.

cooler-master-elite-360-3.jpg
Come si può notare l'alimentatore deve essere ancorato in posizione frontale e non posteriormente come avviene nei case tradizionali.
La profondità e l’altezza del case consentono di installare numerose schede "full height", anche se naturalmente non è opportuno utilizzare schede troppo ingombranti e con un’elevata potenza richiesta, per evitare possibili surriscaldamenti e danneggiamento delle parti hardware.

Nel complesso Elite 360 offre un ottimo rapporto prezzo/prestazioni, è risultato facile da installare e l'assemblaggio dei diversi componenti risulta alla portata di tutti. L'unico neo che vogliamo segnalare riguarda il frontale in plastica, abbastanza solido ma realizzato con materiali di mediocre qualità.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social