Netgear richiama il prodotto Netgear XE103 Powerline Ethernet Adapter

Pubblicato il: 04/01/2008
Autore: It channel

Netgear ha annunciato il richiamo volontario del prodotto XE103 Powerline Ethernet Adapter realizzato per l'Europa ed altri paesi che utilizzano un'alimentazione a 220-240 volt. Il prodotto è commercializzato separatamente o all'interno di un kit.

Netgear ha annunciato il richiamo volontario del prodotto XE103 Powerline Ethernet Adapter realizzato per l'Europa ed altri paesi che utilizzano un'alimentazione a 220-240 volt e commercializzato separatamente o all'interno di un kit.I risultati di alcuni test condotti per Netgear sui prodotti Powerline Ethernet Adapter in questione hanno evidenziato un possibile malfunzionamento di un circuito intergrato del prodotto funzionante con alimentazione a 220-240 volt che potrebbe comportare un'interruzione nel funzionamento del prodotto ed un possibile surriscaldamento dello stesso.
Netgear non ha ricevuto alcuna comunicazione di lesioni personali o danni a cose causati da questo possibile malfunzionamento. Tuttavia, al fine di garantire l'integrità e la qualità dei propri prodotti, il produttore ha deciso di procedere con il presente richiamo.
I prodotti XE103 Powerline Ethernet Adapter venduti nel Nord America o in altri paesi che utilizzano un'alimentazione a 100-120 volt non sono coinvolti nel presente richiamo. Come ulteriore precauzione, Netgear consiglia di non utilizzare gli stessi in ambienti con alimentazione a 220-240 volt ed a tal fine sta predisponendo l'invio di un nuovo prodotto per gli attuali utilizzatori. Negear pertanto chiede a tutti i consumatori di interrompere immediatamente ogni uso del prodotto Powerline Ethernet Adapter in questione, scollegare lo stesso dalla presa della corrente e contattare il produttore per ottenere le informazioni su come restituire il prodotto a Negear ed ottenerne uno sostitutivo I consumatori potranno ottenere le informazioni relative al richiamo di Netgear in due modi:

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social