AMD aggiorna la roadmap delle Cpu per i server e workstation

Pubblicato il: 11/05/2008
Redazione IT Channel

Nuovi processori da AMD, anche con 12 core, nel prossimo futuro per server e workstation.

Randy Allen, vicepresidente e general manager corporate di AMD, ha fornito nuovi dettagli sulla roadmap delle CPU per server e workstation.
Shanghai, nome in codice per le prossime CPU per server costruite con processo produttivo a 45 nanometri, entreranno in produzione nella seconda metà del 2008 e disporranno dell'HyperTransport 3.0 per facilitare le comunicazioni fra CPU. Il processore, oltre ad avere di una cache al terzo livello da 2 a 6 MByte, potrà contare su dei miglioramenti nell'architettura dal punto di vista dell'efficienza di istruzioni per ciclo di clock (IPC).
Istanbul, invece, è il nome in codice del processore con 6 core che sarà disponibile nella seconda metà del 2009. Utilizzerà l'attuale socket F1 (1207) per prolungare al vita degli investimenti fatti dagli OEM. La CPU sarà utilizzata per sistemi a doppio processore.
Nella prima metà del 2010 ci saranno le novità più interessanti , con gli Opteron per la piattaforma su socket G34. Questa piattaforma utilizzerà memorie DDR3 e chipset RD890. Sempre nella prima metà del 2010 arriveranno i processori Opteron con 6 e 12 core chiamati con il nome in codice Sao Paolo e Magny Cours.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social