Il rapporto annuale sulla sicurezza IT di F-Secure

Pubblicato il: 18/12/2008
Autore: Redazione ChannelCity

Secondo il rapporto annuale di F-Secure sulla sicurezza IT nel 2008 i casi di malware sono stati il triplo dell'anno precedente.

Nel suo rapporto annuale sullo stato della sicurezza informatica, F-Secure ha evidenziato una crescita significativa dei malware diffusi attraverso internet. Infatti, il numero di malware rilevati è stato il triplo del 2007 e, nel solo 2008, i codici maligni individuati nel mondo sono stati il doppio di quelli riconosciuti nei 21 anni precedenti.
Il profitto illecito è come sempre la molla dietro alla straordinaria diffusione delle minacce in Internet. Il malware è oggi prodotto da bande organizzate che utilizzano tecniche sempre più sofisticate. 
Il 2008 ha visto il diffondersi su scala mondiale delle botnet, reti di pc infetti controllate da remoto, che rappresentano una sfida imponente per chi si occupa di sicurezza informatica; è infatti proprio la grande potenza di calcolo di queste reti la causa principale della gran quantità di spam e di malware in circolazione.
Assicurare alla giustizia i criminali informatici continua a essere un'impresa complicata, anche se alcuni recenti successi fanno ben sperare. Un'operazione dell'FBI ha portato allo smantellamento di Dark market, un sito sul quale venivano venduti numeri di carte di credito rubate eforniti servizi Internet illegali. Il lavoro di alcuni giornalisti ha portato alla chiusura di McColo Corp., organizzazione che controllava numerose botnet, determinando una temporanea diminuzione del numero di spam in circolazione.  
Per accedere al  rapporto completo (in italiano) sullo stato della sicurezza di F-Secure del secondo semestre 2008, cliccare su:  Rapporto F-Secure Sicurezza IT 2008.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social