I numeri di Esprinet Italia e Spagna al 31 marzo 2009

Pubblicato il: 09/06/2009
Redazione ChannelCity

Ricavi consolidati pari a 569,8 milioni di euro (-7% anno su anno), con un margine commerciale lordo pari a 37,4 milioni di euro (+0,3%) e un risultato operativo - EBIT - che si attesta a 17,5 milioni di euro (+32%). L'utile netto balza a 9,9 milioni di euro (+42%) mentre i debiti finanziari netti al 31 marzo risultano pari a 86,7 milioni di euro. Questi i risutati intermedi del Gruppo Esprinet che però non si sbilancia per il trimestre in corso.

Il Consiglio di Amministrazione di Esprinet ha rilasciato i numeri della gestione finanziaria alla data del 31 marzo 2009, quello che viene definito il resoconto contabile a fine marzo, non sottoposto però a revisione contabile.
Il Gruppo Esprinet chiude il trimestre con ricavi consolidati pari a 569,8 milioni di euro (-7% anno su anno), con un margine commerciale lordo pari a 37,4 milioni di euro (+0,3%) e un risultato operativo - EBIT - che si attesta a 17,5 milioni di euro (+32%). L'utile netto balza a 9,9 milioni di euro (+42%) mentre i debiti finanziari netti al 31 marzo risultano pari a 86,7 milioni di euro. Nei numeri del primo trimestre spicca il ritorno alla redditività operativa per Esprinet Iberica, grazie ad un EBIT di 0,9 milioni di euro (0,63% dei ricavi). Di seguito i risultati finanziari splittati per l'Italia e la Spagna.
[tit:I numeri di Esprinet Italia]Qui di seguito i principali risultati economico-finanziari del Sottogruppo Italia (Esprinet, Comprel e Monclick).
  • i ricavi netti verso terzi sono pari a 428,9 milioni di euro e risultano in diminuzione (-10%) rispetto ai 475,9 milioni di euro del primo trimestre 2008;
  • il margine commerciale lordo (Gross Profit), pari a 31,9 milioni di euro, è sostanzialmente stabile rispetto ai 32,2 milioni di euro del corrispondente periodo dell'esercizio precedente in quanto la riduzione dei volumi di vendita è statapressoché interamente compensata da un incremento nel margine lordo percentuale (7,26% contro 6,61%);
  • il risultato operativo (EBIT) è pari a 16,6 milioni di euro, in aumento del +15% (+2,2 milioni di euro) e con un'incidenza sui ricavi cresciuta al 3,78% dal 2,96% per effetto sia dell'aumento del margine lordo che del sensibilecontenimento costi operativi (-14%, pari a 2,5 milioni di euro);
  • il capitale circolante commerciale netto rilevato puntualmente al 31 marzo 2009 risulta pari a 110,8 milioni di euro e si attesta al 6% dei ricavi "rolling" a 12 mesi;
  • la posizione finanziaria netta al 31 marzo 2009 è negativa per 10,8 milioni di euro; nel corso dell'esercizio è stato fatto ricorso come d'abitudine a programmi di cessione pro-soluto a titolo definitivo di carattere rotativo di crediti vantativerso segmenti selezionati di clientela - in particolare nell'area della grande distribuzione -, il cui effetto sullaposizione finanziaria netta di fine periodo è positivo per circa. 40 milioni di euro (74 milioni di euro al 31 dicembre 2008).
[tit: I numeri di Esprinet Spagna]I risultati finanziari delle attività spagnole di Esprinet in dettaglio
  • i ricavi risultano pari a 140,9 milioni di euro, in aumento del 4% rispetto a 134,7 milioni di euro registrati nel primo trimestre 2008;
  • il margine commerciale lordo (Gross Profit) è pari a 5,5 milioni di euro, in aumento del +9% rispetto ai 5,1 milioni di euro al 31 marzo 2008, per effetto oltre che della ripresa dei ricavi anche del miglioramento del marginelordo percentuale dal 3,78% al 3,90%;
  • il risultato operativo (EBIT) è positivo per 0,9 milioni di euro e segna un miglioramento in valore assoluto di 2 milioni di euro rispetto alla perdita operativa di 1,1 milioni di euro registrata nel primo trimestre 2008 a motivo sia della maggiormarginalità lorda che degli effetti positivi del piano di ristrutturazione attuato nel 2008 che ha consentito unacontrazione dei costi operativi pari a 1,6 milioni di euro (-26%);
  • il capitale circolante commerciale netto rilevato puntualmente al 31 marzo 2009 è pari a  57 milioni di euro (in aumento di 19 milioni di euro rispetto alla fine dell'esercizio precedente), pari al 9% dei ricavi "rolling" a 12 mesi;
  • la posizione finanziaria netta ammonta al 31 marzo 2009 a 72,9 milioni di euro; l'effetto sul livello dell'indebitamento legato a programmi di cessione pro-soluto a titolo definitivo di carattere rotativo di crediti vantati verso segmentiselezionati di clientela, in particolare nell'area della grande distribuzione, è stimabile in circa 103 milioni di euro (109 milioni dieuro al 31 dicembre 2008).

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social