Per il Blu-ray copia legale ma a pagamento

Pubblicato il: 16/06/2009
Autore: Redazione ChannelCity

AACS Licensing Authority ha definito gli standard per i dischi Blu-ray. A partire da gennaio 2010 sarà possibile una copia di backup a pagamento.


L'AACS Licensing Authority (Advanced Access Content System-LA) ha finalmente definito gli standard di protezione per i dischi in formato Blu-Ray.
Il Final Adopter Agreement stabilisce che tali dischi saranno venduti partire dal gennaio 2010 con un sistema di Drm (Digital Right Management), che ne permetteranno la duplicazione in una sola copia. La copia autorizzata avrà comunque un costo, deciso dalle major, a carico dell’utente. Questa iniziativa potrebbe far decollare, finalmente, il mercato.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social