Sun abbandona il progetto Rock per i server high end

Pubblicato il: 17/06/2009
Redazione ChannelCity

Dopo anni di ricerche, e di forti investimenti finanziari, Sun Microsystems avrebbe deciso di rinunciare al progetto Rock che mirava a realizzare un processore avanzato per i server di fascia alta.


L'azienda non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito, ma sulle colonne del New York Times è stata scritta la notizia della rinuncia da parte di Sun Microsystems al progetto Rock che puntava alla realizzazione di un processore avanzato per i server di fascia alta,
Il processore avrebbe consentito all'azienda di utilizzare un prodotto "prroprio", senza dover continuare a usufruire della fornitura della giapponese Fujitsu, società che guida le vendite del mercato dei server di fascia alta. Oltre a questo, nelle previsioni dei vertici di Sun, vi era l'auspicio di riuscire a superare i rivali Ibm e Intel, grazie all'innovazione tecnologica promossa dal processore fatto in casa.
Tutti questi progetti sono stati accantonati, nonostante l'investimento economico (diversi milioni di dollari) e temporale (circa cinque anni di studi e ricerche) affrontato da Sun, forse anche per capire cosa vuole fare il nuovo timoniere Larry Allison.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social