Il mercato della sicurezza analizzato da Gartner

Pubblicato il: 23/06/2009
Redazione ChannelCity

Il mercato globale dei software per la sicurezza a fine 2008 ha fatto registrare una crescita del 18,6%, rispetto all'anno precedente. Symantec guida la classifica con una quota di mercato del 22%, in calo rispetto al 24,4% del 2007. McAfee rimane ben lontana attestandosi al 10,9%, tuttavia registra la crescita maggiore con un aumento delle entrate del 20,5%.


Il mercato globale dei software di sicurezza non sembra risentire della crisi globale in atto: nel 2008 ha registrato una crescita del 18,6%, raggiungendo 11,3 miliardi di dollari nelle entrate complessive. Lo si apprende da una recente analisi condotta da Gartner.
I buoni risultati del settore sono da attribuirsi alla crescente necessità di sicurezza e protezione della privacy da parte degli utenti, che avvertono sempre più il bisogno di proteggere l’infrastruttura IT dagli attacchi informatici.
Symantec guida la classifica dei vendor con una quota di mercato del 22%, in calo rispetto al 24,4% del 2007. McAfee rimane ben lontana attestandosi al 10,9%, tuttavia registra la crescita maggiore nel periodo considerato, con un aumento delle entrate del 20,5%.
“In tempi di incertezza economica e tagli al budget, le società specializzate nella sicurezza devono dimostrare il valore e l’efficacia delle misure di protezione, e questo ha rallentato i cicli di vendita”, ha affermato Ruggero Contu, analista di Gartner, “Tuttavia, i nuovi metodi di delivery dei prodotti, come le offerte software-as-a-service e host-based, e le previsioni di interesse crescente da parte del settore delle piccole e medie imprese, sosterranno la crescita del mercato anche nel 2009”, conclude l'analista.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social