McAfee aderisce alle attività Bsa in Europa

Pubblicato il: 06/09/2009
Redazione ChannelCity

Il produttore di soluzioni per la sicurezza ha esteso la propria partecipazione a Business Software Alliance (BSA) in qualità di Worldwide Member, per collaborare alle attività di definizione e applicazione delle policy nella regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa).

McAfee ha esteso la propria partecipazione a Business Software Alliance (BSA) in qualità di Worldwide Member, per collaborare alle attività di definizione e applicazione delle policy nella regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa).
Già attiva nell’associazione BSA nelle regioni Asia-Pacifico, America Latina e Nordamerica, McAfee rivolge ora la propria attenzione e la propria esperienza anche all'area EMEA. L'obiettivo alla base delle attività anti-pirateria promosse da BSA è quello di garantire il rispetto delle licenze attraverso iniziative contro le aziende che fanno uso di soluzioni illegali e di condurre un programma di sensibilizzazione sui rischi legati all'impiego di software pirata. Le aziende devono rendersi conto che l'utilizzo di software privo di licenza le espone a rischi di reputazione, finanziari e tecnici come ad esempio perdite di dati, file rovinati, attacchi prodotti da virus.
“Ad oggi BSA rappresenta 89 aziende di tutto il mondo accomunate dalla volontà di contrastare il fenomeno dell'utilizzo di software illegale. Le soluzioni prive di licenza corrispondono a circa il 41% di tutto il software installato a livello globale, il 35% di quello utilizzato nell'Unione Europea: sono cifre che lasciano intendere quanto lavoro ci sia ancora da fare”, ha commentato Luca Marinelli, Presidente di Business Software Alliance in Italia.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social