Windows 7 raggiunge quota 4% nel mercato dei sistemi operativi

Pubblicato il: 16/11/2009
Andrea Sala

Windows 7 sta guadagnando quote di mercato molto più velocemente del precedessore Windows Vista. Secondo Net Applications il nuovo OS è già al 4% nel mercato dei Pc.

Quando Microsoft lanciò Vista nel 2007 la maggior parte degli utenti business rimase con il sistema operativo precedente, ossia Windows XP. Vista si rivelò poi un vero grattacapo per Microsoft, alle prese con lo scontento degli utenti e dei partner di canale.
Fortunatamente per l'azienda di Redmond, Windows 7 è visto sotto una luce migliore ed è stato accolto favorevolmente da consumatori e analisti e partner. Questo soprattuto per i suoi miglioramenti tangibili rispetto a Vista, in particolare nelle prestazioni.
Secondo la società di ricerche Net Applications, la quota globale di mercato di Seven è già al 4%, dato aggiornato al 9 novembre scorso. Windows Vista ci mise sei mesi per ottenere lo stesso risultato.
Dal lancio ufficiale di Windows 7, lo scorso 22 ottobre, il suo utilizzo è cresciuto del 84%. L'unico primato che Vista detiene ancora nei confronti di Seven è quello relativo alle vendite dei Pc. Nelle settimane successive al suo debutto, infatti, il mercato registrò uno sbalorditivo +170%. Lo stesso dato relativo a Windows 7 si attesta a "solo" +95%. Il valore più basso è facilmente imputabile al periodo di recessione che sta interessando il mondo intero e che non esisteva ai tempi di Vista.
Net Applications riferisce che la totalità degli Os Windows detiene il 92,5% del mercato dei Pc. Mac OS X è parecchio alle spalle con il 5,27% mentre Linux si situa a quota 0,96%. Nonostante il dominio di Microsoft il trend è leggermente in calo, se si considera che in agosto gli Os Windows erano presenti sul 93,06% dei Pc mondiali.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social