La Gds messa sotto indagine dall'Antitrust

Pubblicato il: 18/01/2010
Redazione ChannelCity

Importanti realtà come Mediamarket, Unieuro, SGM Distribuzione, Nova Euronics, DPS Group e DML messe sotto indagine dall'Antitrust in merito alla corretta informativa riguardante la garanzia sui prodotti e se è stato riconosciuto l'esercizio di tale garanzia ai clienti finali.

L'Antitrust italiana apre un'istruttoria su diverse catene della grande distribuzione specializzata. Mediamarket (insegna Mediaworld e Saturn); Unieuro; SGM Distribuzione (insegna MarcoPoloExpert); Nova Euronics; DPS Group e DML (insegna Trony).
L'apertura dell'inchiesta dovrà stabilire se le menzionate catene dell'elettronica di consumo abbiano o meno commesso "comportamenti commerciali scorretti" nei confronti dell'utente. Infatti l'esercizio della garanzia legale e del diritto di recesso, sono al centro della pratica avviata dall'Antitrust, che sono state messe sotto osservazione in seguito a diverse segnalazioni inviate dai consumatori, anche tramite l'apposito call center dell'Authority.
I clienti denunciano scarsa trasparenza e pochissima informazione in merito alle differenti tipologie di garanzia disponibili sui prodotti: la garanzia legale (quella classica che copre i due anni) e la garanzia aggiuntiva, in questo caso  pagamento. Ma i clienti si lamentano anche per i problemi con i termini per l'esercizio dei diritti di garanzia legale biennale di conformità ovvero le modalità di riparazione o sostituzione del prodotto.
Euronics Italia, per voce di Albino Sonato,  non ritiene fondate le accuse dell'Antitrust, sostenendo che all'interno dei propri punti vendita è possibile trovare assistenti dedicati ai servizi post-vendita, e che è a disposizione della clientela un call center proprio per dipanare i vari dubbi in merito alle garanzie sui prodotti.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social