Google Nexus One è multitouch

Pubblicato il: 04/02/2010
Autore: Andrea Sala

Google ha rilasciato un aggiornamento software per il Nexus One, implementando diverse nuove funzionalità e introducendo il multi-touch.

Google aggiorna il Nexus One, un primo aggiornamento che introduce novità sostanziali e corregge le varie problematiche riscontrate dagli utenti in queste prime settimane di vita del Google Phone.
La caratteristica più interessante che viene abilitata con l'update è sicuramente il multi-touch. L'assenza della funzionalità, introdotta per prima da Apple nell'iPhone, è stata una delle delusioni più grandi per gli utenti del Googlefonino. Ora tali utenti potranno utilizzare due dita per zoomare nella fotogallery, con il browser e sulle mappe. La funzione era già ben conosciuta e nel telefono di Google – venduto anche a un prezzo piuttosto alto – e tutti si aspettavano la presenza di tecnologie di ultima generazione. Google è stata probabilmente frenata dalla paura di cause legali che Apple, proprietaria di un brevetto sulla funzione, avrebbe potuto intentare. L'introduzione del multi-touch su dispositivi di altre società non ha, però, portato a conseguenze di sorta, così Google ha pensato di procedere con l'aggiornamento anche in tal senso. Da un punto di vista più generale è ormai palese che gli accordi informali tra Apple e BigG stanno saltando uno dopo l'altro in nome della concorrenza sul mercato, e non solo degli smartphone.
Oltre alla funzionalità pinch-to-zoom (pizzica per zoomare), ci sono altre novità degne di nota. Innanzitutto, Google ha introdotto sul Nexus One l'applicazione Goggles, che riconosce le immagini scattate con la fotocamera dello smartphone e lancia una ricerca online: fotografando un dato luogo, ad esempio, il servizio segnalerà informazioni, esercizi commerciali, monumenti e altri dati geograficamente pertinenti.
Google Maps ora sarà sincronizzabile con maps.google.com per avere informazioni e i commenti sempre aggiornati, offrirà suggerimenti di ricerca sulla base della cronologia esistente e adotterà una "modalità notturna" per utilizzare il navigatore in assenza di luce, con colorazioni più riposanti per gli occhi. Una patch molto gradita agli utenti americani è quella che corregge i problemi di connettività 3G che si sono manifestati ultimamente. L'aggiornamento verrà notificato direttamente sul Nexus One a partire da oggi.
                            

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social