Google lavora a un traduttore universale

Pubblicato il: 09/02/2010
Irene Canziani

Google sta lavorando ad un traduttore universale simultaneo per cellulari, che potrebbe essere pronto tra pochi anni: lo rivela Franz Och, capo dei servizi di traduzione della società.

Un traduttore universale simultaneo via cellulare. È questo uno dei più interessanti e ambiziosi progetti di tutti i tempi di Google, che è già al lavoro per implementarlo. Lo si apprende dalle dichiarazioni rilasciate da Franz Och, capo dei servizi di traduzione della società, al quotidiano britannico The Times.
L'obiettivo è ambizioso: arrivare ad ottenere una conversazione tradotta in tempo reale, dando la possibilità di comunicare a tutti senza più barriere. Secondo le stime della società, il software potrebbe essere disponibile già "tra pochi anni"; solo due, dicono alcuni.
Spiega Och: "per fare lavorare accuratamente il programma, abbiamo bisogno di una combinazione di apparecchiature di traduzione e dispositivi di voice-recognition altamente accurati, ed è proprio su questo che stiamo lavorando".
Ci saranno ovviamente molti ostacoli nel tradurre tra lingue molto diverse tra loro (basti pensare, per esempio, all'impianto semantico completamente differente di arabo e lingue latine) e un'ulteriore barriera sarà costituita dall'estrema variabilità della pronuncia dei vocaboli anche all'interno di una stessa lingua.
Per questo, risulterà indispensabile predisporre un vasto database ("più dati avremo a disposizione, migliore sarà la qualità del servizio" spiega Och) e, probabilmente, associare ad ogni numero telefonico un profilo vocale, di modo che il programma si adatti alle peculiarità del proprio utilizzatore.
A quanto pare, non ci resta che aspettare la risoluzione di queste questioni di carattere tecnico, quindi, per vedere realizzato il sogno del traduttore universale, fino a poco tempo fa relegato esclusivamente nell'immaginario dei film di fantascienza.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social