La Tv 3D Sony debutta a giugno. Ecco i prezzi

Pubblicato il: 09/03/2010
Autore: Redazione ChannelCity

Sony si appresta a lanciare nel mese di giugno i televisori 3D. La commercializzazione avverrà prima nel mercato giapponese e successivamente nel resto del mondo.

E' giugno il mese prescelto dal team management di Sony per il lancio di un nuovo prodotto che assorbe le moderne tecnologie e cambierà la fruizione di programmi televisivi e film. Stiamo parlando dei televisori 3D, giudicati dagli esperti il prossimo "must" dell'industria elettronica.
Dal 10 giugno, quindi, iniziando dal Giappone e gradatamente in tutto il mondo, Sony commercializzerà i televisori 3D. Questi i prezzi dei primi modelli, venduti con occhiali e trasmettitore: la Tv a 40 pollici costerà 2.376 Euro, quella a 46 pollici 2.868 Euro. Dal mese di luglio saranno anche disponibili altri modelli, sei kit con Tv di ampiezza fra i 52 e i 60 pollici, ma venduti senza occhiali e trasmettitore. Il modello più economico avrà un prezzo di 1.800 Euro, a cui aggiungere gli occhiali (98 euro) e il trasmettitore (40 euro). il produttore dei Bravia spera così di dare nuova luce al business, grazie alla vendita di modelli in 3D, tanto che nei piani di vendita i televisori tridimensionali dovrebbero arrivare a breve a contare il 10% dei 25 milioni di Tv Lcd venduti.
Nel frattempo Sony ha messo online un sito dedicato al mondo del 3D nel quale si possono trovare informazioni dettagliate e approfondimenti relativi al 3D in campo professionale e consumer.
Il mercato delle TV 3D è un business nuovo ma profittevole da quello che segnalano gli analisti di mercato. Anche altre aziende si stanno muovendo in questo campo: Per Panasonic è imminente il lancio della Tv 3D negli Usa; il prodotto sarà promosso grazie alla collaborazione con le catene di grandi magazzini Best Buy Co. Infine, anche il colosso Samsung Electronics si sta muovendo soprattutto nel mercato sudcoreano per poi arrivare successivamente a livello globale.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social