Per l'analista Sirmi il mercato Ict italiano mostra qualche segnale di ripresa

Pubblicato il: 18/05/2010
Autore: Redazione ChannelCity

L'ultimo rapporto Sirmi, relativo all'andamento del comparto ICT del nostro Paese, evidenzia che alcuni segmenti dell'It stanno iniziando a tornare competitivi. A partire dallo storage e dal software.

Software, Pc e storage: sono questi i settori che stanno lentamente rilanciando il mercato Ict. Lo sostiene l'analista Sirmi, a seguito degli studi connessi alla periodica indagine sul settore: secondo quanto emerso, nonostante il mercato Ict mostri una crescita prossima allo zero se paragonato al primo trimestre del 2009, l'analisi del primo trimestre del 2010 fa ipotizzare si possa fare riferimento ad una iniziale "ripresa".
Lo studio indica come nei primi tre mesi di quest'anno, la spesa dell'utente finale in prodotti e servizi It, sia stata pari a 5.536 milioni di Euro, con un calo di circa mezzo punto percentuale (-0,6%), se paragonato allo stesso periodo del 2009.
La spesa di quasi tutti i segmenti dell'offerta hardware mostra una diminuzione, ma in maniera contemporanea un rallentamento del trend decrescente, considerando il fatto che nel medesimo periodo del 2009, la contrazione della domanda mostrava una maggiore criticità.
Il mercato software ha visto chiudersi il primo trimestre con un aumento della spesa pari al 2,4%, nonostante l'ambito applicativo abbia registrato una crescita pari a poco più di mezzo punto percentuale.  Questi i dati specifici: i system software aumentano del 2%, i middleware e tool del 3,7% e l'applicativo dello 0,6%.
E' stato registrato un calo dell'1,5% per quel che concerne la spesa in servizi It: le cause di ciò sono ravvisabili nel decremento della spesa in servizi di sviluppo, scesa del 4,3%, e dell'andamento dei servizi di gestione, aumentati dello 0,6%. Il mercato Tlc ha avuto invece questo andamento: spesa aumentata dello 0,3% rispetto ai primi tre mesi del 2009, pari ad un valore di 10.066 milioni di Euro. A determinare ciò, l'andamento delle Tlc fisse e la ripresa della spesa in prodotti e servizi del mondo Tlc mobile, salita dell'1,1%.
Per quel che riguarda i Pc, nonostante il fatturato sia stabile, Sirmi ha registrato un incremento delle unità vendute pari al 12,2%. Questi i risultati dei diversi segmenti: notebook consumer (+17,1% per il fatturato e +27,1% per unità vendute); netbook (+31,4% per il fatturato e + 50,4% per unità vendute); notebook professionali (-23,5% per il fatturato e -24,7% per unità vendute).
Per i Pc server standard si contemplano i primi segnali positivi dopo l'andamento negativo del passato: i fatturati crescono del 7,1% e le unità vendute aumentano dell'8%.
Il segmento storage cresce dell'8,3% rispetto al primo trimestre del 2009: secondo gli analisti ciò è stato possibile grazie alle unità online di fascia media e alle soluzioni dipartimentali per le grandi imprese.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social