Symantec acquisisce VeriSign, identità online più protette

Pubblicato il: 21/05/2010
Redazione ChannelCity

Symantec ha annunciato l'acquisizione di VeriSign, società attiva nella protezione di identità online. L'operazione costerà a Symantec l'esborso di 1,28 miliardi di dollari e dovrebbe concludersi entro fine settembre.

Symantec ha annunciato di aver concluso un accordo per l'acquisizione di VeriSign, azienda presente nel mercato della protezione dell'identità e dell'autenticazione, che include il Secure Sockets Layer (SSL) Certificate Services, il Public Key Infrastructure (PKI) Services, il VeriSign Trust Services e il VeriSign Identity Protection (VIP) Authentication Service.
La combinazione dei prodotti e i servizi di sicurezza VeriSign, riconosciuto come uno dei più fidati brand on line con le soluzioni di sicurezza di Symantec, nonché la vasta distribuzione sul mercato, consentiranno a Symantec di diffondere la propria visione di un mondo virtuale dove le persone possano avere un accesso alle proprie informazioni semplice e sicuro, ovunque esse siano.
Il marchio di controllo di VeriSign è il simbolo di fiducia on line più riconosciuto con più di 175 milioni di impression ogni giorno su più di 90mila siti in 160 paesi. Le soluzioni di sicurezza di Symantec e i prodotti Norton proteggono più di un miliardo di sistemi e utilizzatori in tutto il mondo.
Con la chiusura della transazione, Symantec ha in programma di incorporare il marchio di controllo VeriSign in un nuovo logo Symantec per trasmettere agli utenti che è sicuro comunicare, effettuare transazioni commerciali e scambiarsi informazioni online.
Secondo i termini dell'accordo, Symantec acquisterà determinate azioni da VeriSign, inclusa la maggioranza delle azioni di VeriSign Giappone, per un prezzo di acquisto di circa 1,28 miliardi di dollari cash.
Symantec si aspetta che la transazione avvenga a 9 cents diluiti sugli utili non-GAAP per azione nell'anno fiscale 2011, dovuti al prezzo di acquisto contabilizzato sulla riduzione del fatturato differito, e che cresca sugli utili non-GAAP per azione nel trimestre di settembre 2011. L'accordo è sottoposto alle condizioni di chiusura, inclusa l'approvazione del garante, e dovrebbe chiudersi nel trimestre di settembre.
Grazie a questa acquisizione, Symantec può aiutare il business ad incorporare la sicurezza dell'identità in una struttura completa, in modo che l'IT possa adottare, con fiducia e in sicurezza, nuovi modelli di computing, dal cloud computing per i social network al mobile computing dei dispositivi personali, che renderanno più efficienti le attività e offriranno libertà di scelta a dipendenti e clienti.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social