Ecco l'iPhone 4 superstar

Pubblicato il: 08/06/2010
Redazione ChannelCity

Steve Jobs ancora una volta non ha mancato di stupire e ha annunciato il nuovo iPhone 4. Design, materiali e parecchie funzionalità per lo smartphone di ultima generazione.

Anche questa volta Steve Jobs stupisce tutti: come ormai tutti pronosticavano, la Worldwide Developers Conference 2010 (WWDC) di Apple ha avuto come superstar il nuovo iPhone 4. E stupisce perchè, nonostante l'exploit di Gizmodo nei mesi scorsi, elegantemente citato da Jobs, la folla ha visto un dispositivo davvero avanzato, come mai poteva immaginarsi dalle scarne informazioni trapelate negli ultimi mesi.
"Credetemi, non l'avete ancora visto per bene. In realtà, è uno dei nostri migliori progetti. Senza dubbio uno dei prodotti più evoluti e spettacolari che abbiamo mai creato", ha dichiarato Jobs. 
Davanti a una folla di giornalisti e sviluppatori accorsi al Moscone Center di San Francisco, il carismatico CEO di Apple ha finalmente messo fine ai rumors degli ultimi mesi: l'iPhone di ultima generazione è fra noi. La notizia farà felici le decine di milioni di Mac-fan già i trepidante attesa di uno dei gadget più amati.
wwdc-2010-ecco-tutte-le-novita-di-apple-iphone-4-s-1.jpg
Mr Apple comincia con lo sciorinare le infromazioni riguardo al design: l'iPhone è, infatti, molto più sottile degli altri precedenti, circa 9,33 mm e il 24% in meno rispetto all'iPhone 3GS. "Il più sottile smartphone sul pianeta", ha aggiunto Jobs. Il pannello frontale come, come quello posteriore è realizzato in vetro, con una fascia di acciaio che unisce il tutto, sui lati. La parte in metallo, inoltre, estende anche l'antenna della varie connessioni presenti: Bluetooth, WiFi, GPS, UMTS e GSM.
Sui lati sono presenti i bottoni di regolazione del volume, di mute, di accensione/spegimento, lo slot per micro SIM e il connettore mini jack per le cuffie. La parte inferiore mostra il classico connettore a 30-pin con il microfono a sinistra e un altoparlante a destra.
Come predetto dal CEO di Apple, il nuovo melafonino è ricco di updates che rafforzano la posizione di Apple nei confronti del competitor più agguerrito: Google con il suo Os Android. (Il nuovo iPhone ha perso anche il riferimento alla "generazione", in favore della sigla HD, ossia High Definition): la fotocamera posteriore da 5 megapixel, infatti, permette la registrazione di video in HD fino a 720p ed è dotata di flash LED. Non è un caso che questa dotazione sia simile al Nexus One di Google.
wwdc-2010-ecco-tutte-le-novita-di-apple-iphone-4-s-2.jpg
Ma non è l'unica novità in ambito video, ora il telefono possiede anche una videocamera frontale per le videochiamate e videochat. Il display touch aumenta la risoluzione a 960x640 pixel, coerentemente con le nuove funzionalità. Il nuovo schermo si avvale di una tecnologia che Jobs definisce "retina display", capace di risoluzioni molto più alte e, conseguentemente, di immagini molto definite: 326 pixel per pollice. Ancora una volta, come per l'iPad, Apple punta molto sullo schermo dei propri dispositivi: nel nuovo iPhone, infatti, è presente il 78% dei pixel che possiamo trovare sugli iPad, "il tutto nel palmo della vostra mano".
"Pensiamo di aver definito un nuovo standard nell'ambito dei display, per i prossimi anni. Crediamo che nessuno sia arrivato neanche lontanamente dove siamo noi ora", ha aggiunto Jobs.
La presentazione, a questo punto, è stata viziata da alcuni problemi di connettività che hanno infastidito lo stesso Jobs: per visualizzare il sito del New York Times, infatti, ci sono voluti alcuni minuti. Minuti in cui la folla ha suggerito al CEO di passare a Verizon Wireless, carrier con una rete mobile molto più performante rispetto al gigante AT&T.
Grandi novità anche in fatto di processore, vero cuore pulsante del nuovo smartphone: anche l'iPhone 4G (HD), come l'iPad, sfoggia il nuovissimo chip SOC (System-on-chip) A4 di Apple. Si tratta di una CPU basata su architettura ARM che offre notevoli capacità di calcolo al dispositivo.
Altre caratteristiche? Fino a 64GB di memoria NAND Flash integrata, visualizzazione di filmati HD, flash a LED per la fotocamera e un pannello touch sul retro dello smartphone. Quest'ultima feature rende il telefono simile al Magic Mouse, il mouse senza rotella di Apple per lo scroll con un unico pannello plastico reattivo al tocco. Non ultimo è il supporto allo standard Wi-FI 802.11n, il protocollo di trasmissione dati più veloce in commercio.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social