Secondo Gartner si può passare a Windows 7 e abbandonare il glorioso XP

Pubblicato il: 14/06/2010
Redazione ChannelCity

L'analista di mercato Gartner invita le aziende ad effettuare il passaggio da Windows XP a Windows 7 entro la fine del 2012, in anticipo rispetto al termine del supporto del sistema operativo fissato da Microsoft per aprile 2014.

Le aziende che utilizzano ancora il sistema operativo Windows XP dovrebbero considerare il passaggio a Windows 7 entro la fine del 2012. Questo è il consiglio di Gartner che ha effettuato un'analisi sulle imprese a livello globale. Secondo il report Gartner l'80% del campione preso in esame ha saltato l'aggiornamento a Widnws Vista, e quindi opera ancora con il precedente XP. Ma la società di ricerche raccomanda di abbandonarlo entro due anni, senza attendere il termine del supporto per XP fissato da Microsoft per l'aprile del 2014.
Le motivazioni addotte da Gartner sono molteplici: già dal 13 luglio 2010 gli utenti di Windows XP SP2 non riceveranno più aggiornamenti software da Windows Update, e già tra due anni molte applicazioni, come Windows Live Essentials e Internet Explorer 9, non saranno più supportate.
Inoltre, Windows 7 ha avuto un buon impatto sul mercato, ricevendo generalmente recensioni positive e non manifestando particolari problemi, allontanando da Microsoft le molte critiche ricevute per Vista.
Il passaggio necessita di una pianificazione accurata: l'operazione per una grande azienda richiede un periodo di tempo compreso tra i 12 e i 18 mesi, ovviamente il tempo di riduce sensibilmente per aziende piccole o di medie dimensioni.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social