Microsoft Windows Embedded Handheld il sistema operativo per dispositivi mobili

Pubblicato il: 21/06/2010
Andrea Sala

Windows Embedded Handheld arriverà entro fine anno: si tratta di un sistema operativo per dispositivi mobili, principalmente enterprise, con funzionalità da smartphone e da palmare.

Microsoft ha annunciato entro fine anno l'arrivo di Windows Embedded Handheld, un sistema operativo per dispositivi mobile pensato principalmente per palmari business dalla funzionalità estese. La novità sarà basata su Windows Mobile 6.5 e girerà su una classe ben precisa di apparecchi, i cosiddetti EDA (Enterprise Digital Assistant). Un esempio è il Motorola ES400, che dispone di lettore di codice a barre, lettore di impronte digitali e interfaccia semplificata per un veloce accesso alle varie funzionalità.
Così facendo, il colosso di Redmond punta a un preciso settore dei dispositivi mobile, senza nulla togliere a Windows Phone 7, il prossimo Os per smartphone di largo consumo made in Microsoft. E non è tutto: a inizio 2011 la società rilascerà anche un aggiornamento per Windows Embedded Handheld basato su Windows Embedded Compact 7, l'offerta di Microsoft per i dispositivi embedded evoluti. 
In questo modo Redmond intende garantire continuità e compatibilità con i sistemi precedenti, come Windows Mobile 6.5, introducendo funzionalità di ultima generazione: multitouch e sicurezza avanzata, su tutti.
La strategia di Microsoft per i device mobili, quindi, si declinerà quindi su tre settori differenti, ma con una base comune. Windows Phone 7 per gli smartphone e i palmari consumer, Windows Embedded Compact per dispositivi embedded evoluti - ad esempio, set-top-box o tablet - e Windows Embedded Handheld per le esigenze specifiche dei clienti business.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social