Prince contro iTunes, internet e il mondo dei computer

Pubblicato il: 06/07/2010
Andrea Sala

In una recente intervista al magazine Daily Mirror, la celebre popstar Prince ha rivolto una dura invettiva contro le piattaforme musicali come iTunes. Non solo, il cantante ha detto la sua su internet e sui computer in generale.

Prince - o The Artist - non va a nozze con le nuove tecnologie. Lo ha dichiarato il cantante stesso senza mezzi termini alla rivista inglese Daily Mirror, che lo ha intervistato recentemente in occasione dell'uscita del nuovo album "20Ten".
Ebbene, Prince ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Credo nella scoperta di nuovi modi per distribuire la mia musica, ma non vedo perchè dovrei dare la mia ad iTunes o a chiunque altro"..
Un duro sfogo contro le nuove piattaforme di distribuzione musicale, piattaforme che stanno prendendo sempre più piede nel music business. Ma l'artista va oltre, dichiarando che "Internet è come Mtv: in un certo periodo era di moda,ora è completamente finito».
Parole dure che non fanno che confermare il pensiero della popstar riguardo al rapporto web-musica: già nel 2007, infatti, il cantante aveva bellicosamente portato eBay, YouTube e The Pirate Bay in tribunale, per aver utilizzato e diffuso i suoi brani senza autorizzazione.
Che Prince non amasse le nuove tecnologie, quindi, era ben noto. E il musicista lo ha ribadito al Daily Mirror: "Questi computer e dispositivi non fanno bene, ti riempiono solo la testa di numeri".
Coerentemente con le dichiarazioni, l'ultimo album di Prince ignorerà iTunes e soci: la distribuzione avverrà gratuitamente e solo attraverso delle riviste europee selezionate.
Alcuni dei magazine prescelti sono il già menzionato Daily Mirror per il Regno Unito, Daily Record per la Scozia, Rolling Stone in Germania e Het Nieuwblad in Belgio. Non si sa ancora il "partner" italiano per l'uscita di "20Ten".
Insomma, parecchio astio nei confronti delle nuove tecnologie: forse il disco precedente "LOtUSFLOW3R" - diffuso tramite download digitale - non ha ricevuto l'accoglienza sperata...

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social