Windows Phone 7 arriva agli OEM e alle terze parti

Pubblicato il: 02/09/2010
Andrea Sala

Windows Phone 7 è giunto alla fase RTM, release to manufacturing, l'ultimissimo step prima del debutto. La release porta anche qualche ulteriore novità nel sistema operativo mobile di Microsoft.

Windows Phone 7 è sempre più vicino. Microsoft stessa, infatti, ha annunciato sul blog ufficiale di Windows Phone che l'OS ha raggiunto la fase RTM, ossia release to manufacturing. La sigla indica, infatti, che il software è ora nelle mani dei produttori dei device su cui dovrà girare. Questa fase è l'ultimo periodo di test che serve a "ripulire" eventuali bug non rilevati dagli sviluppatori.
Inoltre i produttori di smartphone - e chissà di quali altri dispositivi - potranno testare il sistema operativo in concreto, studiandone il comportamento "in azione".
windows-phone-7-arriva-ai-produttori-1.jpg
Assieme al passaggio a RTM, Microsoft ha introdotto anche delle novità dell'ultim'ora: la possibilità di commentare i post su Facebook direttamente dalla sezione "People" dello smartphone, di postare aggiornamenti di stato nello stesso modo e di filtrare i contatti visualizzati sul telefono in base al tipo di "conoscenza", da Facebook, da numero telefonico, ecc.
Microsoft non fornisce alcuna indicazioni sulla data di lancio sul mercato dei nuovi dispositivi, ma è quasi certo che sarà per le vacanze di Natale: la cosiddetta "holiday season" che frutta oro ai produttori di gadget tecnologici in America. 
Con Windows Phone 7, Redmond si augura di tornare in auge nel settore mobile, dove ha dovuto arrendersi ad Apple e Google Android: per questo Microsoft ha dichiarato l'OS è di gran lunga "la piattaforma mobile più testata" mai rilasciata dall'azienda.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social