EA riduce le perdite grazie a Fifa 11 e Bad Company

Pubblicato il: 04/11/2010
Redazione ChannelCity

EA riduce le perdite nel trimestre che si è concluso il 30 settembre 2010. I titoli più venduti sono Fifa 11 e Bad Company 2, male invece Medal of Honor.

Nel trimestre conclusosi il 30 settembre scorso, EA ha ridotto le perdite. Più precisamente è passata da una perdita di 391 milioni di dollari del 2009 a un passivo di "soli" 201 milioni di dollari.
Nel periodo preso in considerazione Fifa 11 è stato il titolo più venduto in Europa, con 8 milioni di copie distribuite. Fifa, dunque, non ha deluso le aspettative di mercato, così come Bad Company 2 che vanta un totale di 6 milioni di copie vendute, cioè il doppio del primo capitolo.
Male invece il reboot di Medal of Honor, che, nello stesso periodo, fa registrare solo 2 milioni di copie vendute.
"Abbiamo avuto un ottimo trimestre, che ha superato le nostre aspettative. Dobbiamo i nostri risultati a blockbuster quali FIFA 11 e all'offerta digitale di titoli come The Sims 3 Ambitions e Madden NFL 11", ha commentato i risultati il CEO John Riccitiello.
Electronics Arts, però, ha anche ammesso che Medal of Honor ha deluso parecchio le aspettative. Patrick Soderlund, responsabile esecutivo delle simulazioni belliche di EA ha dichiarato di non voler commentare le vendite. Poi ha proseguito dicendo: "Tutto quel che posso dire è che il titolo non ha pienamente raggiunto gli obiettivi prefissati".
Intanto, sul web, ci sono già diversi rumors che vogliono gli sviluppatori di EA al lavoro per un nuovo Medal of Honor.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social