Kill Switch anche su Windows Phone 7

Pubblicato il: 12/12/2010
Redazione ChannelCity

Anche Microsoft introduce il Kill Switch: d'ora in poi le applicazioni presenti negli smartphone dotati di Windows Phone 7 potranno essere cancellate da remoto senza previo consenso degli utenti.

Anche Microsoft ha introdotto il Kill Switch negli smartphone dotati di Windows Phone 7. D'ora in avanti le applicazioni presenti nei terminali potranno essere cancellate da remoto senza un preventivo consenso degli utenti.
Il sistema, detto anche "e-stop" o "diritto di rimozione", è stato adottato per la prima volta da Apple, seguita poi da Google per Android e da Amazon per i suoi Kindle.
Microsoft giustifica la presenza del Kill Switch per ragioni di sicurezza e di controllo, come la prevenzione verso la diffusione dei malware e simili attraverso gli smartphone.
Un portavoce della società ha spiegato che "gli utenti non vogliono vivere nel timore di diffondere i propri dati personali nel web o di prendere dei virus durante la navigazione dal terminale", e ha confermato che Kill Switch viene attivato quando l'utente visita il Windows Phone Marketplace, accedendo ad una comunicazione a doppia via.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social