Il mercato Pc torna a crescere, ma il boom è degli smartphone e tablet

Pubblicato il: 01/12/2010
Andrea Sala

Secondo Gartner i Pc quest'anno cresceranno in volume del 14,9% rispetto al 2009. La previsione rivede al ribasso le precedenti stime ma la doppia cifra è comunque incoraggiante. Le crescite più interessanti però sono ad appannaggio dei tablet e degli smartphone.

Gartner torna sulle vendite dei Pc a livello mondiale, annunciando una crescita della domanda globale per Pc: al termine dell'anno dovrebbero essere 352 milioni le macchine vendute in tutto il mondo. Sono buone notizie per il sofferente mercato dell'IT, mercato che dovrebbe finalmente vedere una crescita in volume a +14,9% alla fine dell'anno, rispetto al 2009. E' una crescita minore rispetto alle previsioni, del +17,9%, ma è pur sempre una crescita.
Al ribasso, ma comunque in positivo, le vendite previste per il 2011: dovrebbero essere 409 milioni i computer commercializzati l'anno prossimo, pari a un +15,9% (e non a un +18,1%, come ipotizzato in precedenza) se confrontati con il 2010.
A trainare questo trend, ed è una sorpresa, saranno i mercati emergenti: infatti il 50% del mercato IT globale sarà generato proprio da essi.
Le cause di questa crescita "al ribasso" sono da ricercarsi, secondo Gartner, anche nel crescente settore dei tablet Pc che, come predetto, sta pian piano erodendo le quote di mercato dei netbook e portatili a basso costo.
Secondo la società di ricerca, infatti, i nuovi device arriveranno a coprire il 10% di tutte le vendite di Pc mondiali nel 2014.
A contribuire all'erosione del mercato Pc saranno però anche gli smartphone: i cellulari evoluti assomigliano sempre più ai computer e offrono un facile accesso alle funzionalità base che gli utenti svolgono sui Pc.
Per finire, poi, i sistemi desktop soffriranno anche la diffusione degli ambienti di lavoro virtualizzati, questo più in ambito aziendale. Nonostante questi agguerriti nuovi dispositivi, il classico Pc è visto sempre come indispensabile sia dai consumatori che dalle aziende: l'ascesa dei computer sarà forse rallentata da tablet e soci, ma sicuramente non si fermerà.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social