CES 2011, oltre 140mila i visitatori

Pubblicato il: 14/01/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Si è conclusa con successo l'edizione 2011 del Consumer Electronic Show; oltre 140mila visitatori, di cui 30mila provenienti da Paesi extra Usa.

L'edizione 2011 dell'International Consumer Electronics Show (CES) appena conclusasi a Las Vegas, è stata da record, con oltre 140mila visitatori, di cui più di 30mila provenienti da Paesi diversi dagli Stati Uniti, con più di 80 delegazioni internazionali.
La CEA (Consumer Electronics Association) sta eseguendo una verifica indipendente dei dati di partecipazione, i cui risultati definitivi saranno comunicati la prossima primavera.  
"Il 2011 International CES è stato un evento fenomenale di portata mondiale, che ha coinvolto settori globali come quello tecnologico, quello automobilistico e quello dell'entertainment", ha dichiarato Gary Shapiro, Presidente e CEO della CEA.
La manifestazione ha messo in luce diverse tendenze tecnologiche: fra queste il lancio di oltre 80 nuovi modelli di tablet, la tecnologia wireless 4G LTE, i televisori connessi in rete, le appliance intelligenti – presentate per la prima volta nella storia del CES – e i veicoli elettrici.
Proprio in occasione di questa edizione Alan Mulally di Ford ha infatti esposto la prima auto elettrica, la Ford Focus Electric.  
Tra i CEO intervenuti come relatori al CES 2011 vi sono stati Steve Ballmer di Microsoft, Ivan Seidenberg di Verizon, Rupert Stadler di Audi, Boo-Keun Yoon di Samsung, Alan Mulally di Ford, Reed Hastings di Netflix, John Chambers di Cisco, Ursula Burns di Xerox e Jeffrey Immelt di GE.
Questi nomi sono stati affiancati da leader di altri settori come Brian Roberts di Comcast, Glenn Britt di Time Warner Cable, Jeffrey Katzenberg di Dreamworks Animation e Jason Kilar di Hulu.
La manifestazione ha ospitato 250 sessioni per un totale di 900 relatori.  
Il rapporto fra tecnologia e contenuti si sta rapidamente intensificando, acquisendo un'importanza crescente: per questo, al CES 2011 è stato introdotto un nuovo programma dal titolo Entertainment Matters, pensato appositamente per la comunità di Hollywood. L'iniziativa ha previsto l'intervento di un panel composto da leader di note aziende mondiali come Microsoft, Coca-Cola, Akamai Technologies, Interpublic Group e WPP.   L'edizione 2011 ha visto inoltre la partecipazione di importanti esponenti politici statunitensi e internazionali come Ron Kirk, Trade Representative Ambassador statunitense, Gary Locke, Segretario statunitense al commercio, e Julius Genachowski, Chairman della FCC, oltre ai commissari Meredith Attwell Baker, Mignon Clyburn e Robert M. McDowell.  
Grande l'interesse emerso al CES 2011 anche nei confronti dei social media, con più di 158mila tweet registrati da lunedì 3 gennaio e oltre 11mila page view sul blog Digital Dialogue della CEA.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social