Apple fa incetta dei pannelli touch asiatici

Pubblicato il: 21/02/2011
Andrea Sala

Secondo il sito asiatico DigiTimes Apple avrebbe opzionato il 60% dei pannelli touch prodotti dai fornitori asiatici. Lasciando alla concorrenza solamente il 40% del totale.

Ci sarà una crisi di pannelli touch a breve? Forse sì. A diffondere la notizia è stato DigiTimes, sito asiatico vicino ai produttori orientali di componenti.
Certo, la fonte in questione non è delle più attendibili, tuttavia è comunque interessante riportarne i dati. Ebbene, DigiTimes ha diffuso le proprie stime in materia di produzione di pannelli touch, produzione che nel 2011 potrebbe essere quasi monopolizzata da Apple.
I pannelli touch prodotti in Asia, infatti, andrebbero al 60% nelle mani di Apple, mentre il 40% di tali componenti sarebbe "a disposizione" dei competitor. Fra quest'ultimi, poi, HP, RIM e Motorola farebbero la voce grossa, lasciando gli altri all'asciutto.
Apple, ora, si sarebbe assicurata gran parte della produzione di Wintek e TPK, evitando ipotetici black-out di componenti e, allo stesso tempo, lasciando "le briciole" agli altri.
Vista la prossima crisi, poi, i principali competitor di Apple di cui sopra, sarebbero già corsi ai ripari, offrendo ai produttori asiatici "liberi" tutto il loro supporto produttivo.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social