HP, risultati deludenti

Pubblicato il: 23/02/2011
Redazione ChannelCity

I dati non sono piaciuti agli analisti di Wall Street tanto che si registra un pesante scivolone per il titolo Hewlett-Packard, che lascia sul terreno più di 10 punti percentuali.

HP ha chiuso il suo primo trimestre dell'esercizio fscale 2010-2011 con ricavi per 32,3 miliardi di dollari, in aumento del 4% rispetto ai 31,2 miliardi ottenuti nel corrispondente periodo dell'esercizio precedente. Il trimestre di riferimento si è anche chiuso con un utile netto di 2,6 miliardi di dollari, rispetto ai 2,3 miliardi del primo trimestre dell'ano fiscale 2009-2010. Di conseguenza, l'utile per azione è salito da 0,93 dollari a 1,17 dollari. Escludendo le voci straordinarie, l'utile per azione sarebbe stato di 1,36 dollari.
Le stime degli analisti finanziari però indicavano un utile per azione di 1,29 dollari e ricavi per 32,96 miliardi e i dati deludenti stanno in questo momento penalizzanto il il titolo Hewlett-Packard, che lascia sul terreno più di 10 punti percentuali.
Infine, per il trimestre in corso il top managemen di Hewlett-Packard preved ricavi compresi tra i 31,4 miliardi e i 31,6 miliardi di euro, mentre l'utile per azione dovrebbe collocarsi in un intorno di 1,2 dollari.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social