Houdini, Google festeggia il grande illusionista

Pubblicato il: 24/03/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Oggi si celebrano i centotrentasette anni della nascita di Harry Houdini, forse il più grande illusionista della storia o almento quello che tutti ricordano. E Google per l'occasione ha coniato uno speciale logo.

Oggi Google festeggia con un apposito Doodle, il più grande illusionista del mondo: il mago Houdini. In realtà Harry Houdini, pseudonimo di Ehrich Weisz, nato a Budapest il 24 marzo 1874 e deceduto a Detroit, 31 ottobre 1926, è stato senza dubbio il più grande illusionista della storia, reso celebre dalle sue fughe impossibili, e dai molti film che lo hanno celebrato via via nel tempo.
Ehrich Weisz scelse il nome d'arte di Harry Houdini come tributo al grande mago francese Jean Eugène Robert-Houdin e riuscì nel 1913 a farlo diventare il suo nome legale. Houdini inizialmente si applicò ai giochi di carte e alle altre arti di prestigio tradizionali, e si autoproclamò "il re delle carte" ma cominciò presto a sperimentare le sue evasioni.
La sua grande occasione venne nel 1899, quando incontrò Martin Beck. Beck, lo showman houdini-il-grande-illusionista-festeggiato-da-gool-1.jpgimpressionato dal numero di Houdini con le manette, gli consigliò di concentrarsi sulle evasioni e lo inserì nel circuito di spettacoli di vaudeville dell'Orpheum. Nel giro di pochi mesi si esibì nei teatri di vaudeville più rinomati degli Stati Uniti e nel 1900 solcò l'oceano e andò ad esibirsi in Europa. Al suo ritorno negli Stati Uniti, quattro anni dopo, era diventato una leggenda.
Nei primi vent'anni del XX secolo Houdini si esibì con grande successo in tutti gli Stati Uniti. Era capace di liberarsi da manette, catene, corde e camicie di forza, spesso penzolando da una corda o immerso nell'acqua e sotto gli occhi del pubblico. Ma nel 1913 presentò quello che per molti è il suo numero più famoso, la cella della tortura cinese dell'acqua, in cui rimaneva sospeso a testa in giù in una cassa di vetro e acciaio piena d'acqua e chiusa a chiave.
Houdini morì di peritonite, in seguito alla rottura dell'appendice, nella notte di Halloween, il 31 ottobre 1926 all'età di cinquantadue anni.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social