iPad 2, il tablet va all'asilo ma solo negli Usa

Pubblicato il: 17/04/2011
Redazione ChannelCity

In una scuola materna del Maine, negli Usa, sono stati stanziati parecchi fondi per l'acquisto di numerosi tablet iPad 2 che, secondo alcuni, favorirebbe l'apprendimento dei bambini.

Il progetto è ancora nello stato embrionale ma già la notizia ha avuto risonanza mondiale sia in rete che sui mezzi di comunicazione di massa, tanto che se ne è occupata anche l'emittente televisiva Cnn. I fatti: ad Auburn, una cittadina dello stato del Maine, Stati Uniti, il distretto scolastico ha stanziato 200mila dollari per l'acquisto di numerosi iPad 2 da dare ai bambini che frequentano la scuola materna.
Lo scopo dell'investimento sarebbe quello di stimolare l'apprendimento attraverso questo supporto informatico. L'esperimento prenderà il via con il prossimo anno scolastico, ma già l'opinione pubblica a riguardo si è spaccata in due sia online che sulla stampa.
Molti sostengono che veramente questo device possa favorire e migliorare l'apprendimento dei bambini, mentre altri si chiedono se non sia la solita scorciatoia tecnologica per avviare anche i bambini più piccoli a un mondo di esperienze tutte inevitabilmente mediate da 'electronic devices' come tablet, cellulari, pc, touch screen.
Ma anche tra i professionisti del settore c'è divisione sui punti di vista, molti pedagoghi sostengono che le ultime generazioni sono nate nell'era digitale ed escludere i nuovi dispositivi informatici come iPad 2 dalle scuole è come chiedere ai giovani di non guardare la televisione a casa.
Altri, invece, obiettano che questo inevitabilmente penalizzerà esperienze formative più utili negli asili: dal gioco alla manipolazione di materiali, alla pittura ad altre attività ricreative e psicomotorie.
Questi problemi però pare non porseli la scuola del Maine che già nel 2002 aveva distribuito ai suoi studenti diversi computer portatili.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social