Sony, Playstation Network è online ma non ancora in Italia

Pubblicato il: 15/05/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Il ritorno del Playstation Network, comunica Sony, avverrà in maniera graduale, abilitando i differenti Paesi poco alla volta. Per il momento l'Italia non risulta ancora inclusa nel primo gruppo di Paesi coinvolti nel ripristino, ma dalla versione italiana del blog di Sony arrivano importanti aggiornamenti.

Il ritorno del Playstation Network, comunica Sony, avverrà in maniera graduale, abilitando i differenti Paesi poco alla volta. Per il momento l'Italia non risulta ancora inclusa nel primo gruppo di Paesi coinvolti nel ripristino, ma dalla versione italiana del blog di Sony arrivano importanti aggiornamenti.
Il ritorno del PSN - comunica Sony - avverrà in maniera graduale, abilitando i differenti Paesi poco alla volta.
In questo momento la PSN negli Stati Uniti è tornata online, con tutti i servizi. 
Per il momento l'Italia non risulta ancora inclusa nel primo gruppo di Paesi coinvolti nel ripristino, ma dalla versione italiana del blog ufficiale di Sony iniziano a giungere i primi aggiornamenti.
psn-torna-online-ma-non-ancora-in-italia-1.jpgComunque per accedere alla nuova versione del PlayStation Network sarà necessario aggiornare la propria PS3 al firmware 3.61, disponibile per il download in tutto il mondo direttamente dalla console di gioco: una volta collegata la PS3 in Rete, sarà sufficiente spostarsi sul menù 'Impostazioni' e scegliere la voce 'Aggiornamento di sistema' per dare così il via al processo di upgrade.
Prima di poter tornare a giocare online sarà però necessario pazientare ancora un pò, come viene scritto da Sony:
"Grazie per la pazienza e l'incoraggiamento che ci hai dimostrato nelle ultime settimane. Come anticipato nel post di oggi, puoi ora aggiornare il firmware della PS3 e cambiare la password.
Kazuo Hirai ha appena annunciato che è iniziata la prima fase del processo di ripristino per regione di alcuni servizi, primo fra tutti la funzionalità multigiocatore online.
Tieni presente che ci vorrà un po' di tempo prima che questi servizi vengano riattivati e resi nuovamente disponibili in tutti i paesi. Il processo è iniziato e in alcuni Paesi alcuni servizi sono già stati riattivati, per cui ti preghiamo di avere un po' di pazienza".

Il ripristino in Italia è atteso nel giro di breve tempo, probabilmente entro un paio di giorni.
Ecco invece le vari fasi per il ritorno online dei servizi Sony:
  • Ricollegamento a PSN e Qriocity, con reinserimento della password
  • Restaurazione del gioco online attraverso PS3 e PSP
  • Possibilità di vedere contenuti video noleggiati su PlayStation Video Store con PS3, PSP e Media Go
  • Q Music Unlimited
  • Accesso ai servizi VidZone e MUBI
  • Ritorno dei servizi sulla categoria "amici"
  • PlayStation Home
  • Aumento delle misure di sicurezza
Infine, ecco il post con cui si chirarisce come funzionerà l'aggiornamento di sicurezza e su come cambiare la password:
"Abbiamo lavorato su un nuovo aggiornamento di sistema della PS3 che chiederà a tutti gli utenti PSN di cambiare la loro password non appena il PlayStation Network sarà ristabilito. L'aggiornamento (v3.61) è obbligatorio e già disponibile.
Se usi una PS3, la tua password potrà essere cambiata solo sulla tua PS3 personale (o sulla PS3 sulla quale è stato attivato il tuo account PSN, come ulteriore livello di sicurezza. Se non hai mai scaricato alcun contenuto usando il tuo account sulla console, un'email sarà inviata all'indirizzo usato come ID, associato all'account PSN usato per loggare la prima volta nel PSN. Quest'email conterrà un link che ti permetterà di cambiare la tua password: clickando sul link dovrai poi seguire le istruzioni a schermo. Una volta cambiata la tua password potrai accedere con il tuo account grazie alla nuova password.Ci raccomandiamo a tutti i possessori di account PSN di aggiornare il sistema operativo. Quest'aggiornamento è un passaggio fondamentale per rendere il PlayStation Network molto più sicuro".
Grazie per il vostro continuo supporto e per la pazienza.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social