CES 2018, raffica di prodotti by Lenovo

Pubblicato il: 07/01/2018
Autore: F.M.

Lenovo rinnova i ThinkPad serie X, T e L con i processori Intel Core di ottava generazione. Altri miglioramenti riguardano il design, il riconoscimento biometrico, l’efficienza energetica e la sicurezza nonché gli adattatori di alimentazione USB Type C, universali per tutti i ThinkPad.

Lenovo presenta all'edizione 2018 del Consumer Electronics Show di Las Vegas (9-12 gennaio) la linea PC portatili tutta rinnovata. I ThinkPad, declinati in tre diverse serie (X, T ed L) ma tutti accomunati, in questo aggiornamento, dalla presenza dei processori Intel Core di ottava generazione, e dunque da conseguenti miglioramenti di prestazioni ed efficienza energetica rispetto ai modelli già in commercio.
Fra le novità spiccano in modello “ibrido” (Pc e tablet) ThinkPad X380 Yoga, successore dello Yoga 370, e il notebook con schermo tattile ThinkPad X280, più sottile e leggero rispetto al precedente X270. Trattandosi di dispositivi rivolti prevalentemente ad aziende e professionisti, su questi computer Lenovo ha posto particolare attenzione alla sicurezza, introducendo per esempio un sistema di copertura automatica della webcam, ThinkShutter Camera.
Un’altra novità comune a tutti i modelli in scena a Las Vegas è l’introduzione dell’interfaccia Usb Type-C. I dettagli su prezzi e disponibilità per il mercato italiano saranno comunicati in un secondo momento, ma possiamo già farci un’idea considerando i listini praticati sul mercato statunitense. Non si tratterà quindi di proposte low cost, specie per quanto riguarda la serie più “pregiata”, quella contraddistinta dalla lettera X, che è testata su specifiche militari così da garantire particolare resistenza.
lenovo thinkpad x280 t
Il ThinkPad X280 è un portatile con schermo touch da 12 pollici e risoluzione variabile, a seconda delle configurazioni, fino a 1920x1080 pixel. L’assetto di base costa sul mercato statunitense 999 dollari, mentre il prezzo lievita aggiungendo capacità di elaborazione e memoria, fino a un massimo di 16 GB di Ram e di 1 TB di Ssd. Come si diceva, questo modello è più leggero del +20% (1,2 kg) e più sottile del +15% (17,4mm) rispetto al suo predecessore, e può sfruttare un sistema di ricarica veloce che ripristina l’80% della batteria dopo un’ora di collegamento all’alimentazione. I tempi di autonomia di questo modello, almeno sulla carta, sono buoni: 13 ore.

Il due-in-uno X380 Yoga, invece, arriva fino a 13,6 ore di autonomia dichiarata. Dotato di schermo tattile Full HD da 13,3 pollici, ha il medesimo spessore del notebook X280 e pesa 1,4 chili, tastiera inclusa. I prezzi partono da 1,459 dollari, salendo progressivamente fino alla configurazione che prevede 16 GB di memoria Ram e 1 TB di spazio su Ssd. Si può interagire anche attraverso la penna digitale Active Pen, mentre per l’accesso biometrico è a disposizione una webcam a infrarossi.

Il nuovo ThinkPad T480s, definito da Lenovo come “il Pc aziendale perfezionato”, si distingue per il peso limitato a 1,3 chili e per la presenza di una batteria a tre celle che garantisce un’autonomia di 14 ore e mezzo; scegliendo una batteria opzionale da sei celle, però, si arriva addirittura a 27 ore di funzionamento senza alimentazione elettrica. Altre caratteristiche di questo modello e del “fratello maggiore” ThinkPad T580 sono la webcam a infrarossi, il lettore di lettore di impronte digitali e il sistema ThinkShutter Camera. I prezzi per questa serie partono da 989 dollari.
 Più economiche, dai 609 dollari in su a seconda delle configurazioni e delle dimensioni di schermo, sono le proposte della serie L. Declinati sul formato 13, 14 e 15 pollici, questi modelli prevedono processori Intel vPro fino ai Core i7, un massimo di 32 GB di Ram e di 512 GB su unità Ssd. L’autonomia, in questo caso, non supera le 12 ore. Insieme alle docking station e ai monitor, completa la carrellata delle novità del Ces un tablet da dieci pollici, chiamato semplicemente Lenovo Tablet 10: si tratta di un dispositivo indirizzato soprattutto al mondo del lavoro, data la presenza di processori Intel Celeron Serie N (ottimizzati per applicazioni verticali), del lettore di impronte digitali, del modulo modulo discreto Trusted Platform e di un’interfaccia Wan.

Categorie: Prodotti

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social